stampa | chiudi

In programma sabato 5 maggio

“Mastro Titta e la polizia pontificia”, al via la conferenza sui segreti della Roma dell’800

Relaziona lo scrittore Nicola Verde

POGGIO MIRTETO – “Mastro Titta e la polizia pontificia”: questo il tema della conferenza in programma sabato 5 maggio alle ore 18 nella sala della Cultura. A relazionare sul tema lo scrittore Nicola Verde. Si parlerà della Roma dell’Ottocento: una città buia e misteriosa, violenta e sonnacchiosa, sporca e puzzolente, eppure meravigliosa, ma oppressa dal potere poliziesco. Nei suoi romanzi Verde si muove in quella “città dei morti” attraverso gli occhi di Mastro Titta, l’ombrellaio di Borgo che per circa 70 anni è stato anche il boia papalino. Vicende poliziesche che, prendendo spunto da fatti realmente accaduti (le foto pornografiche che coinvolsero l’ex regina di Napoli Maria Sofia e il rapimento di un bambino ebreo battezzato di nascosto), in un continuo confondersi di verità e finzione, faranno conoscere come operava la polizia del tempo e restituiranno il clima di una città alle soglie di un cambiamento epocale.

05 Maggio 2018

stampa | chiudi