Stampa

L'INCONTRO SI E' SVOLTO A TAORMINA LA SETTIMANA SCORSA

Incontro tra amministratori per l'assembla nazionale di Anci Giovane

All'iniziativa ha partecipato anche l'assessore alle Politiche Giovanili di Montopoli in Sabina Valentina Alfei

Nella foto di home page: l'assessore alle Politiche Giovanili Valentina Alfei con il sindaco di Torino Sergio Chiamparino - Nella foto interna: l'assessore alle Politiche Giovanili Valentina Alfei con il sindaco di Firenze Matteo Renzi

Nella foto di home page: l'assessore alle Politiche Giovanili Valentina Alfei con il sindaco di Torino Sergio Chiamparino - Nella foto interna: l'assessore alle Politiche Giovanili Valentina Alfei con il sindaco di Firenze Matteo Renzi

MONTOPOLI IN SABINA - "L'Italia s'e' desta: 150, ed e' solo l'inizio", è lo slogan della III^ Assemblea Programmatica Nazionale Anci Giovane, la Consulta nazionale degli amministratori under 35, che si è svolta a Taormina, sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, l'8 e 9 aprile scorsi presso il Grand Hotel Timeo. All'appuntamento che, nell'anno dei festeggiamenti per i 150 anni dell'Unita' d'Italia, assume una rilevanza ancora maggiore perché ribadisce e accresce l'impegno istituzionale profuso quotidianamente da migliaia di giovani sul territorio, ha partecipato anche l'assessore alle Politiche Giovanili di Montopoli in Sabina Valentina Alfei.

LA POSIZIONE DELL'ANCI. "La strada dei giovani amministratori è particolarmente dura nell'attuale Italia che 'trasuda' gerontocrazia in tutto il settore pubblico. Ma al quadro anagrafico - continua la nota dell'Anci - se si vuole scendere in politica, va affiancato un forte impegno formativo e una buona capacità di assumersi le opportune responsabilità, senza ancorarsi all'antico vizio italiano della rendita di posizione".

GLI INTERVENTI. Alla due giorni di Anci Giovane, hanno preso parte, nella prima giornata, per l'Anci il Presidente Sergio Chiamparino, il vice Presidente vicario Osvaldo Napoli ed il Presidente del Consiglio Nazionale Gianni Alemanno e il secondo giorno hanno partecipato, oltre al sindaco di Firenze Matteo Renzi e al presidente della Fondazione 'Italia decide' Luciano Violante, il Ministro della Gioventù Giorgia Meloni e il Ministro della Giustizia Angelino Alfano.

LE PAROLE DEL COORDINATORE DELLA CONSULTA. Per Giacomo D'Arrigo, Coordinatore nazionale della Consulta, l'Assemblea "si conferma essere il principale appuntamento dei giovani attivi e impegnati nei Comuni, appuntamento che negli anni si e' consolidato come una delle principali occasioni di confronto per le nuove generazioni impegnate in politica, nei partiti e nel mondo dell'associazionismo''.

di Laura Bernardini

Montopoli di Sabina - 13 Aprile 2011

Articolo scritto da Laura Bernardini
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Mette a segno una serie di truffe immobiliari: nei guai un 57enne

MONTORIO ROMANO – Ha messo a segno una serie di truffe immobiliari nella Capitale: per un 57enne del posto è scattato l’ordine di carcerazione. L’arrestato dovrà scontare la...

Cronaca

Maxi operazione antidroga in piazza: smantellata una banda di cinque persone

CAMPAGNANO DI ROMA – Avevano trasformato piazza Leonelli nel centro nevralgico dello spaccio di cocaina del paese. A finire in manette stamattina, a conclus...

Cronaca

Stringe e minaccia una 19enne alla stazione: in manette per tentata violenza sessuale

PASSO CORESE – Giovane in manette per tentata violenza sessuale e resistenza a Pubblico Uffic...

Cronaca

Appartamento in fiamme, i carabinieri salvano un anziano sfondando la porta

MONTEROTONDO – I carabinieri salvano un anziano dalle fiamme divampate nella notte nel suo appartamento. Grazie al tempismo e al sangue freddo dei...

Cronaca

Cocaina in auto e marijuana sul balcone: in manette due pusher

CAPENA/MONTEROTONDO SCALO – Due pusher ai domiciliari: fermati dai carabinieri in due diverse operazioni antidroga. Sequestrate cocaina e marijuana...