Stampa

CHIUDE CON SUCCESSO LA PRIMA EDIZIONE DEL PROGETTO

"Divertimento Sicuro" coinvolge quarantasei giovani sabini

In programma conferenze nei cinque comuni coinvolti per sensibilizzare e prevenire l'abuso di alcool

Dall'autobus Cotral, diretti in discoteca, per l'ultima tappa del progetto 'Divertimento sicuro' (Foto. La. Ber.)

Dall'autobus Cotral, diretti in discoteca, per l'ultima tappa del progetto 'Divertimento sicuro' (Foto. La. Ber.)

MONTOPOLI DI SABINA - Sabato scorso si è conclusa la prima edizione del progetto "Divertimento Sicuro", iniziato il 17 luglio scorso. L'ultima tappa, come tutte le altre, ha riscosso un buon successo. Erano infatti ben 46 i giovani del territorio che sabato sera hanno deciso di divertirsi in modo sicuro, viaggiando sull'autobus Cotral diretto in discoteca. L'iniziativa, ideata dagli assessori alle Politiche Giovanili Daniele Di Venanzio del comune di Forano, Valentina Alfei del comune di Montopoli di Sabina, Claudio Giovannini del comune di Fara Sabina e dai consiglieri con delega alle Politiche Giovanili Andrea Fantozzi del comune di Poggio Mirteto e Ilario Di Loreto del comune di Stimigliano, in collaborazione con gli assessori provinciali Francesco Tancredi e Giancarlo Felici ed il Cotral, è nata proprio per contrastare le problematiche giovanili che legano con il divertimento.

IL SUCCESSO DEL PROGETTO. Attivo già in altri comuni italiani, il progetto ha riscosso un notevole successo anche in Sabina, dove per ogni tappa i giovani, tutti maggiorenni, hanno partecipato sempre più numerosi. Nell'ultima data, quella dell'11 dicembre, a salire sul bus per vivere insieme una serata di divertimento sono stati in particolar modo, se non del tutto, i giovani residenti a Montopoli di Sabina ed a Poggio Mirteto, che grazie alla disponibilità degli assessori hanno capito l'importanza dell'iniziativa.

GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO. Lo scopo del progetto che ha coinvolto cinque comuni sabini, Stimigliano, Poggio Mirteto, Forano, Montopoli di Sabina e Fara in Sabina, è quello di informare e sensibilizzare i ragazzi sulla pericolosità della guida in stato di ebbrezza, sui tempi di metabolizzazione e sulle distorsioni che l'alcool provoca alle percezioni sensoriali, con particolare attenzione alla manifestazione degli effetti già a basse concentrazioni alcoliche. La finalità dell'iniziativa è, infatti, proprio quella di coinvolgere i giovani del territorio sabino in appuntamenti di divertimento sicuro, sano e ad un prezzo ridotto.

IL COMMENTO POSITIVO DELL'ASSESSORE ALFEI. "Il nostro scopo era quello di sensibilizzare i giovani sui rischi che si corrono quando si guida sotto l'effetto dell'alcool e delle droghe - dice l'assessore alle Politiche Sociali Valentina Alfei - prevenire e ridurre i danni di un fenomeno che purtroppo cresce giorno per giorno soprattutto tra i più giovani. I ragazzi pian piano hanno recepito il messaggio e sono diventati più responsabili. Siamo molto orgogliosi, in fondo questo progetto è "figlio nostro", ci abbiamo creduto molto e le tante richieste da parte dei giovani del territorio hanno ripagato i nostri sforzi. Per questo abbiamo partecipato anche attivamente all'iniziativa accompagnando i ragazzi per tutte le serate in discoteca. Adesso - continua l'assessore Alfei - seguiranno delle conferenze sul tema nei cinque comuni coinvolti e inviteremo esperti del settore. Ringraziamo gli assessori provinciali Francesco Tancredi e Giancarlo Felici che ci hanno appoggiato sin dall'inizio e hanno fatto sì che il nostro progetto si realizzasse. Inoltre ci incontreremo per analizzare il bilancio di questa prima iniziativa e per capire se c'è la possibilità di portare avanti questo progetto pilota".

di Laura Bernardini

Montopoli di Sabina - 12 Dicembre 2010

Articolo scritto da Laura Bernardini
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Blitz antidroga dei carabinieri: due cugini albanesi in manette

FIANO ROMANO – Una vasta operazione antidroga si č conclusa ieri dopo quattro mesi di indagini. I carabinieri della stazione di Fiano Romano hanno arrest...

Cronaca

Lo stupratore seriale della Capitale individuato come responsabile della rapina aggravata

CAPENA – I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carc...

Cronaca

53 prostitute identificate ed un arresto: le operazioni dei carabinieri

MONTEROTONDO/SETTEBAGNI – Giovani donne sfruttate sulla strada: i carabinieri hanno arrest...

Cronaca

Cocaina pronta allo spaccio. Due pusher in manette

MONTEROTONDO – Due pusher fermati ed arrestati dai carabinieri. A finire ai domiciliari un 42enne e 34enne del posto; entrambi sono stati trovati in possesso di cocaina. I due sono stati trasferiti ai...

Cronaca

Banconote false e assegno farlocco: una denuncia ed un arresto

PASSO CORESE/TREVIGNANO ROMANO – Una denuncia ed un arresto per spaccio di banconote false e l’utilizzo di un assegno smarrito e denunciato. A finire nei guai un 20enne, arrestato a Trevignano e un 72enne denunciato a Passo Corese...