Stampa

IN PROGRAMMA IL 28 E 29 NOVEMBRE

"U tèmpu dell'ulive": in piazza il percorso culturale ed enogastronomico

L'evento, organizzato dalla Pro loco, prevede degustazioni, mostre, concerti e tanto altro

SANT’ORESTE – In piazza Cavalieri Caccia per celebrare “U tèmpu dell’ulive…come se usa fare a Santo Resto”. Il 28 e 29 novembre, infatti, si svolge la tradizionale manifestazione culturale ed enogastronomica legata alla raccolta delle olive e alla produzione dell’olio locale. La due giorni è organizzata dalla Pro loco in collaborazione con diverse associazioni locali e con il patrocinio del comune.

IL PROGRAMMA. L’evento inizia sabato 28 novembre alle ore 16, nel Museo Naturalistico del Soratte, con l’inaugurazione della mostra foto-poetica di Cosetta Lomele "Il Passaggio Segreto. Conversazioni con il mondo vivente"; l'esposizione resterà aperta fino al 10 gennaio prossimo. Nel corso dell’iniziativa sarà data lettura della lettera originale scritta da Jacopo Barozzi da Vignola ai massari della comunità santorestese nel 1568, nella quale l’artista si lamenta per essere stato pagato con olio poco buono. La lettura del manoscritto sarà animata dal Gruppo Storico di Sant’Oreste. Alle ore 18, nella chiesa di Santa Croce, è in programma il concerto del coro “Zenzerei” diretto dal maestro Laure Gilbert; il coro eseguirà un repertorio di canti a cappella della tradizione del mondo. Al termine del concerto inizia la degustazione delle bruschette condite con olio del monte Soratte. Domenica 29 novembre dalle ore 10 si svolge la raccolta delle olive della pianta di piazza Canali Caccia. L’iniziativa prevede la partecipazione dei bambini. Nel corso della mattinata, inoltre, ci saranno le degustazioni di olio del Soratte, del formaggio e del miele locali. Alle ore 16 i cantastorie Willy e Paoletto allieteranno i presenti con canzoni popolari santorestesi e a seguire ci saranno balli di liscio sulle note del sax di Mario Bartoli. Alle ore 18:30, nel chiostro del monastero di Santa Croce, andrà in scena lo spettacolo teatrale “Uno poco buono, l’altro tristo affatto” ispirato dalla lettera del Vignola del 1568. Per tutta la durata dell’evento i figuranti del Gruppo Storico accompagneranno i partecipanti alla visita del coro in legno del 1400; inoltre ci saranno degustazioni di prodotti tipici, bruschette e prodotti derivanti dall’oliva e dall’olio. Il manoscritto del Vignola resterà esposto per tutta la durata della festa.

In allegato le locandine dell’evento (da scaricare)

Sant'Oreste - 26 Novembre 2015

Articolo scritto da Redazione TevereNotizie
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

Mercatini e concerti aspettando il Natale!

VALLE DEL TEVERE/SABINA – Diciassette appuntamenti in quindici comuni aspettando il Natale...

Eventi&Cultura

Mercatini di Natale e percorsi enogastronomici per il Ponte della Immacolata-dal 7 al 9 dicembre 2018

SABINA/VALLE DEL TEVERE – Mercatini di Natale, percorsi enogastronomici, sagre ed eventi per...

Eventi&Cultura

Artigiani, artisti e specialisti dello street food danno il via al Natale 2018

FARA/CASTELNUOVO/FONTE NUOVA/GRECCIO/CAPENA – Artigiani, artisti e specialisti dello street food al lavoro nel week end per dare il via al Natale e...

Eventi&Cultura

Percorsi enogastronomici e mercatini in due borghi sabini

MONTENERO SABINO/FARFA – In Sabina due proposte per scoprire le bellezze storiche ed enogastronomiche del territorio. Domenica 25 novembre sono in programma due eventi...

Eventi&Cultura

Vini e sapori nel percorso “Il Giorno di Bacco” al Castello Savelli

PALOMBARA SABINA – A Castello Savelli e nel centro storico torna il percorso dedicato al vino e alle degustazioni. Domenica 18 novembre parte...