Stampa

L’INCONTRO GIOVEDI' 23 FEBBRAIO DALLE ORE 10 ALLE 13

Biomasse alimenti ed energia sostenibile. Al Cnr un convegno sull'Hyst

L’evento č organizzato in collaborazione con l’associazione "Scienza per l'Amore"

MONTELIBRETTI - Presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche si svolgerà, giovedì 23 febbraio dalle ore 10 alle 13, il convegno "Tecnologia Hyst: dalle biomasse alimenti ed energia sostenibile". La conferenza, che inizierà alle ore 10, è promossa dal Cnr in collaborazione con l'associazione "Scienza per l'Amore". Lo scopo di tale progetto è quello di sostenere la crescita dei Paesi in via di sviluppo ottimizzando, attraverso la Hyst, l'utilizzo delle risorse locali per combattere la fame, la povertà e le carenze energetiche. In questo contesto, l'incontro vuole rappresentare un momento di dialogo tra ricercatori, realtà socio-economiche e industria, per una disamina dei risultati ottenuti e per tracciare nuovi percorsi di ricerca e sviluppo.

IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO. Il convegno inizierà con i saluti del responsabile Area Ricerca Cnr Roma 1 Renzo Simonetti. Seguiranno gli interventi di Pier Paolo dell'Omo dellìUniversità di Roma La Sapienza-Diaee sul tema "La tecnologia Hyst per biocarburanti di seconda generazione"; Luca Malagutti dell'Università degli Studi di Milano-Dsa sul tema "La tecnologia Hyst per gli alimenti zootecnici"; Francesca Luciani dell'Istituto Superiore di Sanità-Crivib sul tema "Sottoprodotti dell'industria agroalimentare per l'alimentazione funzionale". Dopo il coffee break riprenderanno gli interventi Luca Urdich dell'associazione "Scienza per l'Amore" sul tema "La tecnologia Hyst a sostegno dei Paesi in via di sviluppo" e Daniele Lattanzi di BioHyst sul tema "Prospettive economiche: il panorama italiano". Il convegno si chiuderà con un dibattito.

LA TECNOLOGIA HYST. La tecnologia Hyst è un sistema di trattamento delle biomasse, che agisce per via esclusivamente fisica disaggregando le strutture dei vegetali attraverso ripetuti stadi d'urto ad alta velocità tra i frammenti del materiale processato. È un procedimento semplice, a basso costo e ad impatto ambientale nullo, alternativo ai comuni processi che modificano la materia per via chimica o termochimica. I risultati sin qui conseguiti autorizzano a ritenere che il sistema Hyst possa essere una soluzione per la valorizzazione di molte biomasse, tra cui scarti e sottoprodotti, al fine di conciliare necessità alimentari ed energetiche. Impiegare la stessa biomassa per più scopi è il concetto chiave: una risorsa per cibo, energia, chimica, farmacopea.

PER INFORMAZIONI. Per saperne di più è possibile contattare l'associazione "Scienza per l'Amore" al numero telefonico 06.4190342.

In allegato il programma (da scaricare)

di Linda Massari

Montelibretti - 15 Febbraio 2012

Articolo scritto da Linda Massari
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

Al via sagre e rievocazioni storiche tra spettacoli e natura

SABINA/VALLE DEL TEVERE – Parte un week end all’insegna della musica, delle rievocazioni...

Eventi&Cultura

Il Castello Ducale apre le porte all’undicesimo “Festival del Teatro”

FIANO ROMANO – Tre giorni dedicati al fascino inesauribile del teatro: parte l’undicesima edizione della rassegna organizzata dall’associazione culturale “Scintilla” con il patrocinio del...

Eventi&Cultura

Carri allegorici, spettacoli, cabaret e sapori per la 90esima "Sagra delle Cerase"

PALOMBARA SABINA – Quattro giornate per celebrare la 90esima edizione della “Sagra delle Cerase”. Dal 7 al 10 giugno, in piazza Vittorio Veneto e nel Castello Savelli...

Eventi&Cultura

Al castello “Ricordando…la Grande Guerra”: parte il viaggio musicale e teatrale per il centenario

FIANO ROMANO – Un viaggio musicale e teatrale per ricordare il centenario della fine della Prima...

Eventi&Cultura

Nelle piazzette del borgo parte il “Sabina Jazz Festival 2018”

BOCCHIGNANO – Il jazz delle origini torna ad animare per l’undicesimo anno la frazione sabina di Montopoli. Il 1 e il 2 giugno si svolge il “Sabina Jazz Festival”. Due serate di musica animate dalle migliori orchestre italiane che si esibiranno nelle piazze...