Stampa

SUPERBIKE 2014 - GP JEREZ

Melandri inarrestabile, firma la doppietta

Guintoli fa secondo in entrambe le manche e si avvicina in classifica al leader Sykes (terzo in gara 2). Domenica nera per Giugliano

A due round e quattro gare dalla fine, ecco che il mondiale della Superbike si riapre con il francese dell'Aprilia Guintoli che mette pressione al leader in classifica Sykes. A vincere a Jerez è però il neo-papà Marco Melandri che fa una doppietta strepitosa in Spagna, vincendo entrambe le manche. Bene il compagno di squadra Guintoli (secondo in tutte e due le gare), che conquista punti importanti in chiave mondiale ai danni di Sykes che riesce solo a prendersi il gradino più basso del podio in gara 2, mentre nella prima manche chiude con il quinto tempo. Appena sufficiente la Ducati con Davies, week end da dimenticare per l'italiano Giugliano (due ritiri per il ducatista). La classifica generale: Sykes è in testa con 411 punti, segue Laverty a 374 pt e poi Guintoli a 373 pt; quarto Melandri a 339 pt.

GARA 1. Poco da dire, la gara la fa Melandri che si ritrova indietro e inizia pian piano la sua rimonta verso il primatista Guintoli. Recupera posizioni anche grazie alle cadute di Giugliano, Lowes e Baz (quest'ultimo scivola dopo aver subito il sorpasso del ravennate) e alla fine, sulle ali dell'entusiamo, mette nel mirino il compagno di squadra e a pochi giri lo sorpassa senza esitazione. Finisce così, con Melandri che trionfa con la sua Aprilia a Jerez davanti a Guintoli e Davies.

GARA 2. Dopo la partenza a fionda di Baz, lo show lo fa Giugliano che tra sorpassi e controsorpassi inizia pian piano la sua rimonta verso il solito Guintoli che tiene a bada Sykes. Melandri e le Ducati inseguono ma ecco che all'improvviso si ferma la Panigale di Giugliano per problemi tecnici (giornata nera per l'italiano che non porta a casa punti). Si sveglia Melandri a metà gara e si prende la seconda piazza ai danni di Sykes, diminuendo poi il distacco dal compagno Guintoli in testa alla gara. Mancano 5 giri al termine ed ecco che il numero 33 dell'Aprilia sferra il suo attacco sfruttando anche la maggior stabilità della sua moto e alla fine passa davanti. Una vera prova di forza per Melandri che fa doppietta e si prende l'oro davanti a Guintoli e Sykes.

di Daniele Franco

- 09 Settembre 2014

Articolo scritto da Daniele Franco
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Sport

"Corri Cures”. Da piazza della Libertà prende il via la corsa podistica di 13 Km

PASSO CORESE – Da piazza della Libertà prende il via la nona edizione della corsa podistica “Corri Cures – Trofeo Car Camper”. Domenica 15 ottobre alle ore 10 parte il...

Eventi&Cultura

Una mattina dedicata allo sport, alla salute e all’inclusione sociale: parte "Sport&Go[al]"

FIANO ROMANO – Bambini, ragazzi e genitori si incontrano tra il Palazzetto dello Sport e il campo sportivo Pertini per la quarta edizione di “Sport&Go[al]”: la mattinata dedicata al...

Sport

Al via il Granfondo Valle del Tevere-Memorial Massimo Gili

FIANO ROMANO – Ai nastri di partenza il Granfondo Valle del Tevere – Coppa Città di Fiano Rom...

Sport

Allo start di partenza la corsa “Il 5.000 degli amici”

PASSO CORESE – Una gara non competitiva serale aperta a tutti, senza limiti di età. Venerdì 21 luglio alle ore 19:30 parte la corsa “Il 5.000 degli amici” organizzata dall’Asd...

Sport

"Beach Volley Cup 2017": sette giorni per il torneo dedicato ai giovani

CASTELNUOVO DI PORTO – “Beach Volley Cup 2017”: all’ombra del palazzo del borgo parte il torneo che vedrà sfidarsi giovani nello sport più amato dell’estate. Le gare si svolgono dal 10 al 16 luglio dalle ore 20 in poi, con partite ogni trent...