Stampa

IL CARTELLONE DAL 16 DICEMBRE AL 17 MARZO 2013

Sei spettacoli con attori di grande calibro per la nuova stagione del teatro Manlio

"Il soccombente" di Bernhard apre la rassegna teatrale

MAGLIANO SABINA – Sei commedie e attori di grande calibro animano la nuova stagione del teatro Manlio, in scena dal 16 dicembre al 17 marzo 2013. La rassegna è stata realizzata grazie al progetto di decentramento promosso dalla Regione Lazio, che favorisce la diffusione della cultura grazie all’incentivo alla circolazione degli spettacoli anche nei piccoli comuni.

"IL SOCCOMBENTE" APRE LA STAGIONE. Si parte domenica 16 dicembre alle ore 18  con la commedia di Thomas Bernhard, con Roberto Herlitzka e Marina Sorrenti. “Il soccombente”, questo il titolo della commedia, è una brillante riflessione sui temi del successo, della fama e del fallimento, prendendo spunto dal particolare rapporto di amicizia tra il famoso pianista canadese Glen Gould e i due suoi compagni di studio al Mozarteum di Salisburgo; rapporto che si rivelerà drammatico per tutti, e fatale per uno dei tre. La regista Nadia Baldi, fondatrice della compagnia Teatro Segreto, reinterpreta la storia ambientandola ai nostri giorni, caricandola del suo stile ricercato e asciutto.

GLI ALTRI SPETTACOLI. La stagione teatrale del Manlio non si conclude certo con la prima grande opera. I successivi appuntamenti rivelano infatti ancora grandi sorprese e importanti interpreti. Il secondo spettacolo in cartellone, “Qui e ora” in programma domenica 6 gennaio vede alla regia e sul palcoscenico l’attore di fama riconosciuta Valerio Mastrandrea. Si prosegue sabato 19 gennaio con “Le mattine dieci alle quattro” di Luca De Bei, e “Una Notte bianca” di Gabriele Pignotta, domenica 10 febbraio. Sabato 23 febbraio Petrolio di Pier Paolo Pasolini diventa protagonista, ispirando la realizzazione di “Superstar” scritto e diretto da Fabio Morgan. La stagione si chiuderà domenica 17 marzo, con la commedia “Fausto e gli sciacalli” di Gianni Clementi e con Paolo Triestino e Nicola Pistoia.

COSTI E INFORMAZIONI. Il cartellone è realizzato dall’Associazione Teatrale tra i Comuni del Lazio, e con i patrocini del comune di Magliano Sabina e del Ministero Per i Beni e le Attività Culturali. L’abbonamento alla stagione ha un costo di 40 euro, che si riducono a 35 euro, con il ridotto, di cui possono usufruire gli studenti, i possessori di Carta Giovani e le persone over 65. Lo spettacolo singolo ha invece il costo unico di 10 euro. Le prenotazioni possono essere effettuate presso l’Ufficio Cultura al numero telefonico 0744.910336.

di Ilaria Misantoni

provincia di Rieti - 12 Dicembre 2012

Articolo scritto da Ilaria Misantoni
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

Mercatini di Natale e percorsi enogastronomici per il Ponte della Immacolata-dal 7 al 9 dicembre 2018

SABINA/VALLE DEL TEVERE – Mercatini di Natale, percorsi enogastronomici, sagre ed eventi per...

Eventi&Cultura

Artigiani, artisti e specialisti dello street food danno il via al Natale 2018

FARA/CASTELNUOVO/FONTE NUOVA/GRECCIO/CAPENA – Artigiani, artisti e specialisti dello street food al lavoro nel week end per dare il via al Natale e...

Eventi&Cultura

Percorsi enogastronomici e mercatini in due borghi sabini

MONTENERO SABINO/FARFA – In Sabina due proposte per scoprire le bellezze storiche ed enogastronomiche del territorio. Domenica 25 novembre sono in programma due eventi...

Eventi&Cultura

Vini e sapori nel percorso “Il Giorno di Bacco” al Castello Savelli

PALOMBARA SABINA – A Castello Savelli e nel centro storico torna il percorso dedicato al vino e alle degustazioni. Domenica 18 novembre parte...

Eventi&Cultura

Laboratori di archeologia sperimentale al via al Lucus Feroniae

CAPENA – Tredici incontri con l’archeologia al Lucus Feroniae. Dal 18 novembre al 15 dicembre 2019, nell'Antiquarium Lucus Feroniae, si svolgono tredici laboratori di archeologia...