Stampa

L’UOMO DOVRA’ PAGARE OLTRE 12 MILA EURO

Sanzioni e sequestri in un’azienda agricola di Scorano: denunciato il proprietario

I carabinieri hanno sorpreso due lavoratori irregolari, uno dei quali ospite del Cara

CAPENA – Un imprenditore agricolo è stato denunciato per aver realizzato opere abusive e violato le normative in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. I carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno sequestrato le strutture abusive dell’allevamento ovino di località Scorano; inoltre l’imprenditore dovrà pagare una sanzione di oltre 12 mila euro per la presenza di due lavoratori irregolari, l’impiego di medicinali senza prescrizione del medico veterinario e la gestione e lo smaltimento irregolare di rifiuti speciali prodotti dall’azienda.

IL FATTO. I carabinieri della Compagnia di Monterotondo, nel corso di controlli straordinari nel settore agricolo finalizzati al contrasto della manodopera irregolare, hanno individuato e denunciato un imprenditore agricolo, titolare di un’azienda in località Scorano che si occupa dell’allevamento ovino. Le indagini sono state svolte insieme ai reparti speciali dell’Arma: il Noe, il Nil, il Nac e il Nas di Roma. L’imprenditore è stato denunciato per aver realizzato strutture abusive all’interno dell’azienda e per aver violato le normative in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. Le opere abusive sono state sequestrate. L’imprenditore agricolo, inoltre, è stato colpito da sanzioni amministrative per oltre 12 mila euro: all’interno dell’azienda, infatti, i carabinieri hanno sorpreso due lavoratori irregolari, uno dei quali è un senegalese ospite del Cara di Castelnuovo di Porto. Le sanzioni hanno riguardato anche l’impiego di medicinali senza una prescrizione del medico veterinario. I carabinieri hanno anche accertato la gestione e il conseguente smaltimento irregolare di rifiuti speciali non pericolosi prodotti dall’azienda. Tutte le irregolarità riscontrate dai militari sono state raccolte in un fascicolo che è stato trasmesso alla competente Procura della Repubblica di Tivoli.

di Gioia Maria Tozzi

Capena - 25 Ottobre 2017

Articolo scritto da Gioia Maria Tozzi
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Appartamento in fiamme, i carabinieri salvano un anziano sfondando la porta

MONTEROTONDO – I carabinieri salvano un anziano dalle fiamme divampate nella notte nel suo appartamento. Grazie al tempismo e al sangue freddo dei...

Cronaca

Mette a segno una serie di truffe immobiliari: nei guai un 57enne

MONTORIO ROMANO – Ha messo a segno una serie di truffe immobiliari nella Capitale: per un 57enne del posto è scattato l’ordine di carcerazione. L’arrestato dovrà scontare la...

Cronaca

Maxi operazione antidroga in piazza: smantellata una banda di cinque persone

CAMPAGNANO DI ROMA – Avevano trasformato piazza Leonelli nel centro nevralgico dello spaccio di cocaina del paese. A finire in manette stamattina, a conclus...

Cronaca

Stringe e minaccia una 19enne alla stazione: in manette per tentata violenza sessuale

PASSO CORESE – Giovane in manette per tentata violenza sessuale e resistenza a Pubblico Uffic...

Cronaca

Armati sorvegliavano la loro coltivazione di marijuana: arrestati due fratelli

CAPENA – Due fratelli con precedenti sono stati arrestati ieri dai carabinieri: in località Fosso di Gramiccia avevano allestito una piantagione di marijuana con ben 147 piante. Nel capanno...