Stampa

ROMA. LA VOCE DELLA LUPA

Hernanes e Totti firmano il pari nel derby

All’Olimpico è 1-1. Il brasiliano sbaglia un rigore. Biava espulso. Nel finale Lamela sbaglia il match ball

Un pareggio che forse accontenta tutti ma non fa felice nessuno. Il derby dell’Olimpico finisce 1-1 e né la Roma, né la Lazio riescono davvero a sorridere per un risultato che avrebbe potuto cambiare in favore dell’una o dell’altra, ma che alla fine dice quinto posto per i biancocelesti e settimo per gli uomini di Andreazzoli. Lazio nettamente meglio nel primo tempo, poi un rigore sbagliato da Hernanes e l’espulsione di Biava nella ripresa rimettono in carreggiata i giallorossi, da un paio di partite tornati un pò troppo zemaniani sia nel gioco che nei risultati (cinque punti in quattro gare). E’ ancora una volta Francesco Totti a segnare le sorti dei suoi insaccando su rigore il suo nono gol in una stracittadina, che vuol dire aggancio a Da Costa e Delvecchio in cima ai bomber che hanno segnato di più nel derby. L’ennesimo record di un campione eccezionale che stasera salva anche Andreazzoli, il quale perde nettamente la sfida tattica con Petkovic. Urge un allenatore vero sulla sponda giallorossa e il derby ha messo a nudo una volta per tutte che la società non ha più scuse per il prossimo anno. La Roma non vince contro la Lazio dal 2011, oggi ha limitato i danni facendo tornare il segno X nel derby dopo 6 anni, ma questo ovviamente non può essere sufficiente. A 7 turni dalla fine il discorso Europa League è ancora aperto, ma non sono ammessi altri passi falsi come quello di domenica scorsa a Palermo. Resta la gioia di un Olimpico stracolmo come al solito e di un capitano vicino all’ennesimo rinnovo del contratto (si parla di un biennale) che se continua così costringerà Prandelli a notti insonni in vista delle convocazioni per Brasile 2014.

LA CRONACA. Andreazzoli arretra Torosidis e Marquinho terzini nella difesa a quattro. In avanti c’è Pjanic a rifinire per la coppia Lamela-Totti, mentre in mediana De Rossi è affiancato da Bradley e Florenzi. Lazio col 4-1-4-1, una sola punta (Klose) e un centrocampo fitto di muscoli e talento (Ledesma, Candreva, Onazi, Hernanes, Lulic). Un quarto d’ora di studio, poi alla prima occasione la Lazio sblocca la partita: Hernanes al 16’ fa partire un sinistro micidiale dal limite che supera Stekelenburg e si insacca all’incrocio. Quattro minuti e i biancocelesti sfiorano il 2-0 con Lulic, che servito da Hernanes supera Torosidis in area ma viene fermato dal portiere giallorosso in angolo. Lazio padrona del campo, Roma in confusione e incapace di rendersi pericolosa. Bisogna aspettare il 48’ per vedere una bomba di Totti da 30 metri finire alta sulla traversa. Nella ripresa la musica non cambia. Anzi, la Roma rischia definitivamente di affondare. Al 4’ infatti Mazzoleni fischia un penalty per la Lazio per fallo di mano in area di Marquinhos. Hernanes va sul dischetto ma calcia a lato. A questo punto la Roma si riorganizza e reagisce d’orgoglio. A dare una mano agli uomini di Andreazzoli è proprio Hernanes, che commette un fallo ingenuo su Pjanic in area e regala un rigore ai rivali. Totti non sbaglia, firma l’1-1 e fa 227 reti in Serie A. La Roma è rivitalizzata, ancora Totti calcia un missile su punizione al 19’ sulla cui respinta Florenzi spreca in modo imperdonabile. In casa Lazio piove sul bagnato, perché Biava rimedia il secondo giallo al 24’ e viene espulso. I giallorossi hanno più di venti minuti di superiorità numerica da sfruttare, ma la Lazio tiene botta. L’ultimo sussulto giallorosso è al 34’ quando su angolo di Totti, Lamela manda incredibilmente alto un colpo di testa a un metro dalla linea di porta. Si chiude la gara, la Roma dimostra di essere un’eterna incompiuta, ma l’Europa League resta un obiettivo possibile, mentre Petkovic non perde le speranze di ottenere il terzo posto per la Champions.

TABELLINI E PAGELLE:
- ROMA (4-3-1-2)
: Stekelenburg 6,5, Torosidis 6, Marquinhos 6, Castan 6,5, Marquinho 5,5, Bradley 6, De Rossi 5 (dal 7’ st Destro 6), Florenzi 4,5 (dal 27’ st Dodò sv), Pjanic 6, Lamela 6, Totti 7,5. A disp: Lobont, Goicoechea, Taddei, Burdisso, Romagnoli, Perrotta, Tachtsidis, Lucca, Lopez. All.: Andreazzoli, 4
- LAZIO (4-1-4-1): Marchetti 7, Gonzalez 6, Biava 4,5, Cana 6,5, Radu 6 (dal 44’ st Stankevicius sv), Ledesma 6 (dal 25’ st Ciani 6), Candreva 6, Onazi 7, Hernanes 5,5, Lulic 6,5, Klose 5 (15’ st Kozak 5,5). A disp: Bizzarri, Strakosha, Mauri, Ederson, Crecco, Floccari, Saha, Rozzi. All.: Petkovic, 6,5
- ARBITRO: Mazzoleni, 6
- MARCATORI: 16’ pt Hernanes (L), 11’ st Totti (R, rig.)
- NOTE: Ammoniti De Rossi, Castan, Pjanic, Lamela (R); Radu, Lulic, Cana (L). Espulso Biava (L) per doppia ammonizione. Angoli: 6-5 per la Lazio. Recupero: 3’ pt; 4’ st

di Paolo Gresta

- 09 Aprile 2013

Articolo scritto da Paolo Gresta
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Sport

"Corri Cures”. Da piazza della Libertà prende il via la corsa podistica di 13 Km

PASSO CORESE – Da piazza della Libertà prende il via la nona edizione della corsa podistica “Corri Cures – Trofeo Car Camper”. Domenica 15 ottobre alle ore 10 parte il...

Eventi&Cultura

Una mattina dedicata allo sport, alla salute e all’inclusione sociale: parte "Sport&Go[al]"

FIANO ROMANO – Bambini, ragazzi e genitori si incontrano tra il Palazzetto dello Sport e il campo sportivo Pertini per la quarta edizione di “Sport&Go[al]”: la mattinata dedicata al...

Sport

Al via il Granfondo Valle del Tevere-Memorial Massimo Gili

FIANO ROMANO – Ai nastri di partenza il Granfondo Valle del Tevere – Coppa Città di Fiano Rom...

Sport

Allo start di partenza la corsa “Il 5.000 degli amici”

PASSO CORESE – Una gara non competitiva serale aperta a tutti, senza limiti di età. Venerdì 21 luglio alle ore 19:30 parte la corsa “Il 5.000 degli amici” organizzata dall’Asd...

Sport

"Beach Volley Cup 2017": sette giorni per il torneo dedicato ai giovani

CASTELNUOVO DI PORTO – “Beach Volley Cup 2017”: all’ombra del palazzo del borgo parte il torneo che vedrà sfidarsi giovani nello sport più amato dell’estate. Le gare si svolgono dal 10 al 16 luglio dalle ore 20 in poi, con partite ogni trent...