Stampa

L’OPERAZIONE SI E' CHIUSA IN UN’AREA DISABITATA

Ritrovato un ordigno bellico sulla battigia del lago: i carabinieri lo fanno brillare

Era sepolto sotto il filo d’acqua

ANGUILLARA SABAZIA – Gli artificieri dell’Arma oggi hanno rimosso e fatto brillare un ordigno della Seconda Guerra Mondiale rinvenuto da un residente sulla spiaggia del lago. L’operazione è stata completata in un’area disabitata. A trovare l’antico proietto d’artiglieria da 105 mm ed ad alto potenziale era stato un privato cittadino, che aveva subito contattato i carabinieri della Compagnia di Bracciano. L’ordigno era sepolto sotto il filo d’acqua in località Vigna di Valle, vicino al ristorante “La Vela”. In allegato le foto dell'operazione.

Anguillara Sabazia - 26 Gennaio 2017

Articolo scritto da Gioia Maria Tozzi
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Pusher in manette: i carabinieri fermano 180 dosi di cocaina

FONTE NUOVA – 180 dosi di cocaina nascoste in tre involucri di cartone: i carabinieri fermano ed arrestano un 29enne con precedenti. Il giovane è stato...

Cronaca

Truck on Fire: quattro in manette per l’incendio nella zona industriale

FIANO ROMANO – Quattro arresti nell’ambito dell’operazione “Truck on Fire”. I carabinieri, dopo una lunga ed impegnativa indagine, hanno arrestato...

Cronaca

Tentano il colpo grosso in villa ma i carabinieri li arrestano

MORICONE – I carabinieri arrestano quattro persone che avevano appena compiuto un furto in una villa: i residenti si radunano in piazza e li accolgono...

Cronaca

Prosciuga un conto con assegni clonati: i carabinieri individuano il responsabile

PASSO CORESE – Svuota il conto corrente di una donna sabina clonando degli assegni. La vittima, dopo essersi accorta della sparizione di ben 10 mila euro, ha sporto denuncia presentando in caserma...

Cronaca

Acquistano capi di bestiame con assegni falsi e rubati: scattano cinque denunce

BORBONA – Avevano acquistato capi di bestiame da due aziende della zona consegnando assegni per un valore complessivo di 25 mila euro. Una volta posti all’incasso le banche...