Stampa

DOMENICA 20 NOVEMBRE NEL TEATRO COMUNALE

Il santorestese Fabio Bartoli presenta il suo libro “Mangascienza”

Messaggi filosofici ed ecologici nell’animazione fantascientifica giapponese per ragazzi

SANT'ORESTE - L'associazione culturale "Avventura Soratte" e l'assessorato alla Cultura del comune, insieme a "Tunuè Edizioni" e alla libreria "L'Isola che c'è" hanno organizzato la presentazione del libro "Mangascienza" scritto dal santorestese Fabio Bartoli. L'evento è previsto per domenica 20 novembre alle ore 17:30 nel teatro comunale.

LA PRESENTAZIONE. L'incontro verrà aperto dai saluti di Maurizio Serzanti, assessore alla Cultura del comune. Interverrà poi l'autore Fabio Bartoli, che terrà una mini-conferenza tematica integrata da video-proiezioni. A moderare l'incontro Claudio Di Giorgio della libreria "L'Isola che c'è".

IL LIBRO. "Mangascienza", messaggi filosofici ed ecologici nell'animazione fantascientifica giapponese per ragazzi, è un libro che si propone di analizzare quarant'anni di animazione seriale giapponese di fantascienza, per riflettere sull'attuale rapporto tra l'essere umano e la natura, sempre più mediato dalla tecnologia. Un excursus che va dal 1963 ai giorni nostri, con un occhio gettato al futuro. Fabio Bartoli delinea sinteticamente più di duemila anni di storia, scienza e pensiero Occidentale, evidenziandone le connessioni e i punti chiave. Questa, che potrebbe di primo acchitto apparire superflua, è in realtà un'operazione sagace, che mira a illuminare non soltanto il nostro complesso rapporto con la tecnologia, ma anche le numerose stratificazioni in cui, dagli ultimi decenni del secondo millennio, si è situato il duplice fenomeno manga-anime, con tutte le implicazioni ideologiche di cui è foriero; inoltre, è bene sempre tenere a mente che questo scenario ha fortemente influito sul contesto giapponese che, in alcuni casi, ha tentato di conformarsi ad esso persino a scapito della propria identità. L'autore di Mangascienza, dando prova di intelligenza, ricostruisce anche i milieu (politici, culturali, economici ...) giapponesi a partire dal XVII secolo, fornendo così le coordinate essenziali per comprendere meglio le manifestazioni del pensiero e delle arti autoctone, tra le quali si annoverano senza dubbio anche i disegni animati, non riducibili a semplici mezzi di intrattenimento per bambini e adolescenti, ma strumenti per trasmettere alle nuove generazioni propositi e valori in vista della costruzione di un'umanità migliore. La prefazione del libro è di Giulio Giorello.

di Manuela Tranquilli

Sant'Oreste - 15 Novembre 2011

Articolo scritto da Manuela Tranquilli
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

"Calcata Film Fest": proiezioni, incontri e mostre per celebrare la settima arte

CALCATA – Proiezioni ed esposizioni per la terza edizione del "Calcata Film Fest". Dal 18 novembre al 3 dicembre il borgo ospita il ricco programma di iniziative dedicate alla settima arte. L’antico centro storico di...

Eventi&Cultura

Esibizioni e celebrazioni in onore di Santa Cecilia

FIANO ROMANO – Sfilate, celebrazioni religiose ed esibizioni in onore della patrona della musica e dei musicisti. Domenica 19 novembre si svolgono i festeggiam...

Eventi&Cultura

"Sagra della Bruschetta": degustazioni e visite guidate per la 22esima edizione

MONTELEONE SABINO – Degustazioni, musica dal vivo, visite guidate ai frantoi e al museo e la sfilata del filone di pane lungo 20 metri: tutto questo e tanto altro al centro del...

Eventi&Cultura

Su due ruote alla scoperta della Sabina: parte "Andar per Olio e per Cultura in Motocicletta"

MONTEBUONO – Torna l’evento dedicato al mondo del mototurismo con visite guidate alla scoperta delle bellezze storiche e dei sapori genuini...

Eventi&Cultura

Visite ai frantoi, stand e degustazioni per il 13esimo "Pane, olio e..."

MONTELIBRETTI – La Pro loco torna a proporre un programma che valorizza il lavoro dell’uomo e l’albero più importante della Sabina: l’ulivo. L’11 e 12 novembre, infatti, si svolge la 13esima edizione...