Stampa

LA DICHIARAZIONE DI SALVATORE, UNO DEI ROM SPOSTATI AL “CARA”

Parla uno dei Rom: “Siamo stati costretti a venire qui, non sappiamo perchè ci hanno spostato”

“Siamo nati e cresciuti in Italia, non sappiamo come ci troveremo qui”

(Foto: Caterina Fava)

(Foto: Caterina Fava)

CASTELNUOVO DI PORTO - "Siamo dovuti venire qui altrimenti avremmo perso la casa lì e anche qui...siamo stati obbligati": questo il commento di Salvatore, uno dei rom che oggi sono arrivati al "Cara", il Centro Assistenza Richiedenti Asilo, di Castelnuovo di Porto.

LA PAROLA AI ROM. "Siamo stati obbligati a venire qui - continua Salvatore, uno dei rom di Salone - non sappiamo come ci troveremo qui. Noi eravamo a Salone dal '94, da tredici anni, ci eravamo inseriti bene, i nostri figli andavano a scuola lì. Io sono nato in Italia come molti altri, solo i nostri genitori sono stranieri. Siamo nati e cresciuti in Italia. Non sappiamo per quale motivo ci hanno spostato qui, sappiamo solo che siamo stati costretti ad abbandonare i conteiner dove abitavamo e dove sono rimaste le nostre cose. Qui a Castelnuovo devono arrivare 60 famiglie...in tutto lì eravamo 130 famiglie. Noi lì pagavamo le spese, l'acqua e la corrente. Eravamo integrati e volevamo rimanere lì".

di Caterina Fava, Fabiola Cianci, Stefano Papalia e Gioia Maria Tozzi

Castelnuovo di Porto - 18 Gennaio 2010

Articolo scritto da C. Fava, F. Cianci, S. Papalia,G.M.Tozzi
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Blitz antidroga dei carabinieri: due cugini albanesi in manette

FIANO ROMANO – Una vasta operazione antidroga si è conclusa ieri dopo quattro mesi di indagini. I carabinieri della stazione di Fiano Romano hanno arrest...

Cronaca

Lo stupratore seriale della Capitale individuato come responsabile della rapina aggravata

CAPENA – I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carc...

Cronaca

53 prostitute identificate ed un arresto: le operazioni dei carabinieri

MONTEROTONDO/SETTEBAGNI – Giovani donne sfruttate sulla strada: i carabinieri hanno arrest...

Cronaca

Cocaina pronta allo spaccio. Due pusher in manette

MONTEROTONDO – Due pusher fermati ed arrestati dai carabinieri. A finire ai domiciliari un 42enne e 34enne del posto; entrambi sono stati trovati in possesso di cocaina. I due sono stati trasferiti ai...

Cronaca

Banconote false e assegno farlocco: una denuncia ed un arresto

PASSO CORESE/TREVIGNANO ROMANO – Una denuncia ed un arresto per spaccio di banconote false e l’utilizzo di un assegno smarrito e denunciato. A finire nei guai un 20enne, arrestato a Trevignano e un 72enne denunciato a Passo Corese...