Stampa

I CARABINIERI SONO SULLE TRACCE DEL COMPLICE

Rapina in farmacia: arrestato uno dei due malviventi. Recuperata la refurtiva

Nella stessa giornata due arresti e una denuncia per detenzione di sostanze stupefacenti

MONTEROTONDO - Rapina in farmacia: il primo fermo dell'operazione "Foxtrot". I carabinieri della stazione di Monterotondo, nell'ambito di appositi controlli agli obiettivi sensibili, ieri hanno arrestato C.I.C, un trentenne di nazionalità rumena domiciliato a Roma, che insieme ad un complice aveva rapinato, armato di pistola e a volto coperto, la farmacia comunale eretina n°3.

RAPINA IN FARMACIA: IL PRIMO ARRESTO. I carabinieri di Monterotondo individuano e arrestano il primo dei due rapinatori della farmacia comunale n°3. I due, armati di pistola e con il volto nascosto da una sciarpa, erano riusciti ha sottrarre parte dell'incasso e a scappare. L'intervento dei militari è stato tempestivo. I carabinieri, infatti, hanno preso contatti con il personale della farmacia e sono riusciti a prendere una descrizione sommaria dei due rapinatori. Da questo all'arresto il passo è stato breve. Il malvivente stava per prendere un treno nella locale stazione ma è stato riconosciuto e fermato. Il complice, invece, alla vista dei militari è scappato nelle campagne circostanti e si è dileguato. Le indagini proseguono a tutto campo e le ricerche sono serratissime per individuarlo e assicurarlo alla giustizia. La refurtiva della rapina è stata recuperata e restituita alla farmacia, mentre il rapinatore è stato trasferito al carcere di Rebibbia a Roma.

TRE ARRESTI PER DETENZIONE DI DROGA AI FINI DELLO SPACCIO. Sempre nella giornata di ieri i carabinieri di Monterotondo hanno arrestato F.M. di 20 anni di Roma e C.L., di 19 anni di Monterotondo. I due sono stati sorpresi durante un servizio di prevenzione e contrasto al traffico di stupefacenti. Sotto il sedile della loro auto i militari hanno trovato quasi 25 grammi di marijuana. Gli arrestati sono stati condotti al carcere di Rebibbia a Roma. Nel pomeriggio è stato denunciato a piede libero anche S.M., un 20enne di Monterotondo, trovato in possesso di 3 grammi di hashish. Il materiale sequestrato è stato messo a disposizione della magistratura.

di Manuela Tranquilli

Monterotondo - 20 Novembre 2010

Articolo scritto da Manuela Tranquilli
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Sorpresi a spacciare cocaina: in manette due giovani pusher

MONTORIO ROMANO/MONTEROTONDO – Due giovani pusher nei guai a Montorio Romano e a Monterotondo. I carabinieri li sorprendono mentre...

Cronaca

Tentato omicidio: viene ferito con un coltello da cucina dal suocero e dal cognato

FONTE NUOVA – Suocero e cognato, al culmine di una lite, feriscono un 53enne con un lungo coltello...

Cronaca

Badante denunciata. Ruba la carta e preleva i soldi della pensione dell’anziana che accudiva

RIGNANO FLAMINIO – Una badante raggira l’anziana che accudiva rubandole i soldi della pensione dal...

Cronaca

Frattura il naso del figlio con un pugno durante l’ennesima lite. I carabinieri arrestano il padre

PALOMBARA SABINA – Frattura il naso del figlio minorenne con un pugno durante l’ennesima...

Cronaca

Aisc educa alla prevenzione. In piazza Nassirya si combatte contro lo scompenso cardiaco

FIANO ROMANO – Oltre cinquanta visite gratuite in due ore. A piazza Nassirya si è svolta l’iniziativa...