Stampa

L'INIZIATIVA PARTITA OGGI IN DIVERSI ISTITUTI

L'Olio Sabina Dop sulle tavole delle mense scolastiche della Capitale

L’iniziativa promossa da Organizzazione di Produttori Olivicoli "Latium" e da Consorzio Sabina Dop

SABINA/ROMA – L'Olio Sabina Dop nelle mense scolastiche della Capitale. Vari istituti di Roma, infatti, da questa mattina hanno introdotto nei menù dei loro allievi l'olio della terra sabina. L’iniziativa, promossa dall'Organizzazione di Produttori Olivicoli "Latium" e dal Consorzio Sabina Dop, nell’ambito di un progetto di valorizzazione dei prodotti tipici del Lazio, intende promuovere il consumo di uno storico prodotto agroalimentare di alta qualità a Denominazione di Origine Protetta, il cui areale di produzione si colloca a pochissimi chilometri dal centro di Roma fino ad includere anche parte del territorio comunale.

PARLA IL PRESIDENTE DI OP LATIUM. “L’olio extravergine di oliva, soprattutto nel caso di un prodotto garantito e certificato come una Dop – ha detto il presidente di OP Latium e presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri – è un alimento sano e salutare, i cui effetti benefici sull’organismo a tutte le età trovano continue conferme da parte di ricercatori di ogni parte del mondo. L’Olio Sabina Dop, per le sue caratteristiche nutrizionali ed organolettiche e per l’accuratezza e la severità dei controlli ai quali viene sottoposto, rappresenta sicuramente una scelta ideale per tutelare la salute dei nostri ragazzi, sempre più spesso messa a rischio da abitudini alimentari sbagliate”.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE DEL CONSORZIO SABINA DOP. “Il riconoscimento del marchio Dop, di cui il nostro olio si fregia dal 1996, è solo una tappa, importantissima, di un lungo cammino che, in base alle testimonianze storiche accertate, è iniziato 2600 anni fa e che, da allora, ha sempre visto l’olio della Sabina legarsi a doppio filo con la storia e le tradizioni gastronomiche di Roma: una forma ‘ante litteram’ di quello che oggi chiamiamo prodotto a km zero - ha detto con soddisfazione il presidente del Consorzio Sabina Dop Stefano Petrucci - E’ anche questo il messaggio che l’iniziativa promossa vuole veicolare nelle scuole, quello cioè di valorizzare un prodotto di qualità, sicuro e garantito e insieme il suo territorio di origine, un territorio che i ragazzi romani hanno a portata di mano e che possono vedere, scoprire e gustare quasi semplicemente affacciandosi dalla finestra”.

di Fabiola Cianci

Roma - 11 Aprile 2013

Articolo scritto da Fabiola Cianci
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Blitz antidroga dei carabinieri: due cugini albanesi in manette

FIANO ROMANO – Una vasta operazione antidroga si è conclusa ieri dopo quattro mesi di indagini. I carabinieri della stazione di Fiano Romano hanno arrest...

Cronaca

Lo stupratore seriale della Capitale individuato come responsabile della rapina aggravata

CAPENA – I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carc...

Cronaca

53 prostitute identificate ed un arresto: le operazioni dei carabinieri

MONTEROTONDO/SETTEBAGNI – Giovani donne sfruttate sulla strada: i carabinieri hanno arrest...

Cronaca

Cocaina pronta allo spaccio. Due pusher in manette

MONTEROTONDO – Due pusher fermati ed arrestati dai carabinieri. A finire ai domiciliari un 42enne e 34enne del posto; entrambi sono stati trovati in possesso di cocaina. I due sono stati trasferiti ai...

Cronaca

Banconote false e assegno farlocco: una denuncia ed un arresto

PASSO CORESE/TREVIGNANO ROMANO – Una denuncia ed un arresto per spaccio di banconote false e l’utilizzo di un assegno smarrito e denunciato. A finire nei guai un 20enne, arrestato a Trevignano e un 72enne denunciato a Passo Corese...