Stampa

AI DOMICILIARI UNA 40ENNE E UN 32ENNE

Non si ferma all’alt e aggredisce i carabinieri che la arrestano

In un’altra operazione i militari hanno fermato un giovane pusher

MENTANA/MONTEROTONDO – Due persone sono state arrestate dai carabinieri a Mentana e Monterotondo: la prima a finire in manette è una donna che non si è fermata al posto di blocco e ha aggredito i carabinieri, mentre l’altro ad essere stato arrestato è un 32enne per spaccio di cocaina. Nel dettaglio:

NON SI FERMA ALL’ALT E AGGREDISCE I CARABINIERI: IN MANETTE UNA DONNA A MENTANA. I carabinieri della stazione di Mentana hanno arrestato una donna di 40 anni del paese per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali. Durante un controllo alla circolazione stradale in via Amendola, i carabinieri hanno fermato la donna alla guida della sua utilitaria con a bordo un altro passeggero. Dopo essersi fermata la 40enne è ripartita bruscamente urtando con il paraurti la gamba di uno dei militari, che è rimasto lievemente contuso. I carabinieri hanno subito iniziato la ricerca del veicolo e lo hanno rintracciato nei pressi della residenza dei due. La donna, per impedire l’identificazione, ha continuato ad aggredire i militari. In seguito è stato accertato che il veicolo era sottoposto a sequestro amministrativo per una precedente violazione del Codice della Strada. La 40enne è stata arrestata e trasferita ai domiciliari, mentre l’auto è stata sequestrata.

PUSHER IN MANETTE NEL CENTRO STORICO DI MONTEROTONDO. I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo hanno fermato ed arrestato un 32enne del posto, già noto alle Forze dell’Ordine per i suoi numerosi precedenti, per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente. I militari, insospettiti da un continuo andirivieni di giovani da una abitazione di via Federici, hanno perquisito la casa e trovato 15 grammi di cocaina e 500 euro in contanti, provento dell’attività illecita. Il 32enne è stato arrestato e trasferito ai domiciliari dove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.

- 10 Febbraio 2018

Articolo scritto da Redazione TevereNotizie
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Il Capitano Ultimo incontra gli studenti: un botta e risposta tra valori e legalità

FIANO ROMANO – In un Palazzetto dello Sport gremito di giovani delle scuole medie locali si è svolto l’incontro con il Capitano Ultimo: l’eroe dell’Arma che ha combattuto e combatte la mafia...

Cronaca

Rubavano auto e vendevano i pezzi al mercato nero: cinque persone nei guai

CAPENA – Rubavano auto e le smontavano per poi rivenderne i pezzi al mercato nero. I carabinieri...

Cronaca

Forza le auto e ruba stereo ed altri oggetti: fermato ed arrestato dai carabinieri

FIANO ROMANO – Aveva preso di mira le auto parcheggiate nel centro commerciale Feronia di via Milano. I carabinieri lo hanno fermato tra le vett...

Cronaca

La parrocchia ricorda Don Giuseppe Mariottini a 20 anni dalla sua scomparsa

FIANO ROMANO – A vent’anni dalla sua morte si ricorda con una cerimonia ed un momento di riflessione e di testimonianza Don Giuseppe Mariottini, parroco del paese per oltre 50 anni...

Cronaca

Arrestati i truffatori della 'tecnica del mazzo di chiavi'

FIANO ROMANO – In carcere i truffatori che avevano ideato la tecnica del “mazzo di chiavi caduto a terra” per distrarre le vittime e sottrarre le borse in auto. Fatale per loro l’ultimo colpo...