Stampa

ALCUNE PERSONE NON POTRANNO MAI ESSERE DIMENTICATE

Un grande addio ad una leggenda della Tv

È morto Raimondo Vianello. Avrebbe festeggiato il suo 88esimo compleanno il 7 maggio prossimo

Con lui se ne va una pezzo di storia della televisione. Con lui si chiude un'epoca, che sembra sempre più lontana. Sul piccolo schermo lo abbiamo visto fare di tutto. Ci ha fatto entrare dentro casa sua, dentro le sue esilaranti beghe con la moglie Sandra Mondani. Lo abbiamo visto presentare programmi come "Pressing" o "Il Festival di Sanremo". Lo ha sempre fatto con la stessa, innata, capacità di far sorridere, mai ridere, e di regalare momenti di serenità. Non potrà essere dimenticato perché significherebbe strappare intere pagine dai libri della storia d'Italia.

LA SUA CARRIERA. La sua carriera da showman inizia quasi per caso. Per le peculiarità fisiche viene scelto per interpretare un soldato nella rivista "Cantachiaro" di Garinei e Giovannini. E' il 1950 ed ha 28 anni, ma da quel momento non si ferma più. Subito dopo la sua prima volta sul palcoscenico, infatti, comincia a lavorare con attori del calibro di Carlo Dapporto, Macario, Gino Bramieri, ma soprattutto Ugo Tognazzi con cui comincia a fare coppia fissa. Quello con Tognazzi è il primo dei due incontri decisivi, nella sua vita, il secondo, avvenuto nel 1959, è quello cruciale. Conosce infatti Sandra Mondaini, se ne innamora, la sposa e non la lascia mai più. Il tempo passerà, ma la sua comicità no e condurrà magistralmente ed elegantemente il programma calcistico "Pressing", fino ad approdare sul palcoscenico più ambito della televisione italiana, quello del Festival di Sanremo nel 1998. Lo presenterà con un carisma e uno humor perfetti, regalando a tutti, cinque serate davvero piacevoli.

SANDRA E RAIMONDO. Negli anni Sessanta, inizia ad apparire in Tv la premiata coppia "Sandra e Raimondo". Sono dotati della stessa verve comica e insieme riescono a bucare lo schermo, tenendo milioni di persone incollati a guardarli. Sono loro due le star di "Studio Uno", di "Sai che ti dico?", "Tante scuse", e poi, nel '77, di "Noi...no". Ma quello per cui maggiormente verrà ricordata questa coppia storica della televisione, è la sit-com "Casa Vianello", dove Sandra e Raimondo, come una perfetta coppia navigata, si lamentavano, litigavano, si facevano dispetti, ma, alla fine di tutto, si amavano più che mai.

I FUNERALI. I funerali di Raimondo Vianello si svolgeranno sabato alle ore 11 nella Chiesa di Dio Padre a Segrate (Milano). Dopo le esequie, la salma verrà trasferita a Roma per essere tumulata nella tomba di famiglia al cimitero del Verano.

di Stefano Papalia

- 16 Aprile 2010

Articolo scritto da Stefano Papalia
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

1.

Le ultime volontà

La morte non è niente.
Sono solamente passato dall’altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto.
Io sono sempre io e tu sei sempre tu.
Quello che eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora.
Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare; parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato.
Non cambiare tono di voce, non assumere un’aria solenne o triste.
Continua a ridere di quello che ci faceva ridere, di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme.
Prega, sorridi, pensami!
Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima: pronuncialo senza la minima traccia d’ombra o di tristezza.
La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto: è la stessa di prima, c’è una continuità che non si spezza.
Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista?
Non sono lontano, sono dall’altra parte, proprio dietro l’angolo.
Rassicurati, va tutto bene.
Ritroverai il mio cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata.
Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami: il tuo sorriso è la mia pace.

Commento inviato il 17-04-2010 da Henry Scott Holland

OROSCOPO 2017

Cosa ci dicono le stelle segno per segno: tutto sull'Oroscopo 2017

Le stelle del 2017: tutto su amore, lavoro e salute per i segni zodiacali di aria, terra, acqua e fuoco. I segni favoriti dalle stelle di quest’anno saranno la Bilancia e l’Acquario; poi in autunno si aggiungeranno anche Scorpione, Leone e Pesci. Il 2017 sarà un anno molto faticoso per i Gemelli, i Pesci e il Cancro. Tutti i segni dello Zodiaco sono chiamati a molta pazienza e tenacia nel 2017. I transiti di Giove e Saturno sposteranno molti segni in positivo e negativo con risvolti duraturi fino all’autunno. Il passaggio più significativo del 2017 sarà quello di Giove in Scorpione che darà una svolta concreta...

Editoriale

Per ogni libro venduto 1 euro alle popolazioni colpite dal terremoto

La nostra società editoriale Gioant Srl partecipa all’ottava edizione della fiera dell’editoria indipendente “Liberi sulla Carta” in programma dal 16 al 18 settembre a Farfa. Siamo particolarmente legati a questo evento perché è il primo a cui abbiamo partecipato a pochi mesi dalla nostra nascita e perché ogni anno lo abbiamo visto crescere e ci ha visti crescere in un abbraccio simbolico tra...

Editoriale

Continuità o cambiamento: la sfida elettorale è stata giocata sui social

Ventisei comuni al voto. Le Elezioni Amministrative 2016 hanno visto battagliare i candidati sui social, in particolare su Facebook, con ogni mezzo: commenti, scontri di idee, denunce, video e fotografie. Gli elettori hanno potuto conoscere sia privatamente che tramite i gruppi di lista cosa si faceva, si diceva e si pensava anche non partecipando agli incontri politici. Una controtendenza questa che ha scardinato l’egemonia dei tradizionali comizi elettorali...

Editoriale

Incontri per la prevenzione del bullismo. Un esempio di buona scuola

Contro il bullismo partono degli incontri sui banchi di scuola con i più piccoli. L’iniziativa di prevenzione del fenomeno “bullismo”, iniziata nella scuola primaria “Don Papacchini” di San Gordiano in provincia di Roma, prevede degli appuntamenti tenuti da un avvocato e da una psicologa e psicoterapeuta. L’intento dell’iniziativa, che fa parte del progetto “Scuola…mica”, è quello di educare i bambini, già dalla scuola primaria, ad una buona educazione dell'altro per prevenire atti di bullismo...

OROSCOPO 2016

Cosa ci dicono le stelle segno per segno: tutto sull'Oroscopo 2016

Le stelle del 2016: tutto su amore, lavoro e salute per i segni zodiacali di aria, terra, acqua e fuoco. I segni favoriti di quest'anno sono il Leone, l’Acquario, il Toro, lo Scorpione e l’Ariete. Il 2016 sarà un anno buono ma non eccellente per i Cancro, i Capricorno e i Sagittario, mentre sarà un po’ difficile e a volte contrario per i Gemelli, i Vergine, i Bilancia e i Pesci. Tutti i segni dello Zodiaco saranno chiamati a continuare percorsi già intrapresi nel 2015: là dove si saranno impegnati riceveranno ottime notizie, salti di carriera e amore. Non sarà un anno facilissimo questo per via di Giove in Bilancia che stimolerà...