Stampa

IN PROGRAMMA DOMENICA 10 OTTOBRE

Lo spettacolo teatrale “Filumè” apre la nuova Stagione Sabina

L’anteprima nazionale in programma alle ore 18 ed in replica alle ore 20:30

MONTOPOLI DI SABINA – Il Teatro San Michele Arcangelo ospita l'anteprima nazionale dello spettacolo “Filumè”. L'appuntamento inaugura ufficialmente la Stagione Teatrale 2021/2022 che andrà avanti fino al 18 maggio prossimo. Lo spettacolo è in programma domenica 10 ottobre alle ore 18 e in replica alle ore 20:30.

LO SPETTACOLO “FILUME’”. Domenica 10 ottobre va in scena lo spettacolo “Filumè” con Marina Vitolo e Gerardo La Barbera; l’adattamento e la regia sono stati curati da Mariella Pizziconi. L’iniziativa apre la Stagione Teatrale 2021/2022, diretta da Aldo Lops e Silvia Lastilla. “Filumè” è un omaggio che la regista Mariella Pizziconi ha voluto fare a Eduardo De Filippo e ad uno dei suoi capolavori più grandi, conosciuto in Italia e all’estero: “Filumena Marturano”. Eduardo De Filippo scrisse la commedia in soli 12 giorni per la sorella Titina che la interpretò per la prima volta allo storico Teatro Politeama di Napoli il 7 novembre del 1946. “E figlie so’ ffiglie… E so’ tutte eguale…!” è una delle tante frasi diventate celebri grazie alle innumerevoli rappresentazioni registrate nel tempo: a teatro, al cinema e in televisione. La storia è nota a tutti e ad essa è ispirata la trasposizione teatrale diretta dalla Pizziconi. Filume' e Dummi', un tempo si sono amati, ma la vita è passata sopra di loro come un ciclone, sconvolgendo anche il vissuto di coloro che gli sono stati accanto. Torneranno insieme solo dopo un percorso molto doloroso. Sul palco lo spettacolo "vive" grazie a due spazi scenici separati, ma complementari: quello recitativo, interpretato da Marina Vitolo e Gerardo La Barbera, e quello musicale, affidato a Simona Ciammaruconi (voce) e Giovanni Iannoni (chitarra) che, con il loro talento, riproporranno al pubblico alcune fra le più note e struggenti melodie del repertorio musicale napoletano.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI. L’ingresso allo spettacolo è consentito all’esibizione del Green Pass (obbligatorio) e i posti a sedere sono limitati per consentire il distanziamento. Il prezzo del biglietto è di 18 euro, mentre è ridotto a 15 euro per gli over 65 e i minori fino a 12 anni. Per ulteriori informazioni e per le prenotazioni è possibile contattare i numeri telefonici 389.6793095 oppure 339.5318478. In allegato la locandina dello spettacolo (da scaricare).

Montopoli di Sabina - 08 Ottobre 2021

Articolo scritto da Redazione TevereNotizie
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

Al Castello Ducale la presentazione del libro “Phantazo”

FIANO ROMANO – Myriam Ambrosini presenta al castello il suo ultimo romanzo “Phantazo”. Domenica 5 giugno alle ore 17:30, nella sala conferenze, del Castello Ducale è in programma la presentazione del libro...

Eventi&Cultura

Festival della Bio e Geodiversità: al via la nona edizione

NAZZANO – Dopo due anni di assenza torna a colorare il territorio la nona edizione del “Festival della Bio e Geodiversità”. L’evento, organizzato dal comune e da...

Eventi&Cultura

Oltre 50 espositori danno vita a "Verde in Scena"

SANTA SEVERA – Oltre 50 espositori danno vita alla decima edizione della mostra mercato di piante insolite e rate “Verde in Scena”. La manifestazione sarà ospitata nel Castello...

Eventi&Cultura

“Costruire…”: al via il Premio Nazionale di Narrativa “Scrittori Domani”

C’è tempo entro e non oltre il 31 luglio 2022 per partecipare al Premio Nazionale di Narrativa “Scrittori Domani” organizzato da Palmucci Immobiliare Srl in occasione del ventennale della costituzione...

Eventi&Cultura

Oltre 80 artisti danno vita al "Punto di Arrivo nel Nuovo Mondo"

SANT’ORESTE – Parte la prima edizione della rassegna “Punto di Arrivo nel Nuovo Mondo”. A 76 anni di distanza il monte Soratte si trasforma da scenar...