Stampa

EDITORIALE

La tragedia della Siria (e non solo) e l’indifferenza delle nazioni c.d. democratiche

In Siria, come in Mali, continuano gli eccidi di donne, bambini, anziani, sotto lo sguardo fintamente interessato delle altre nazioni c.d. democratiche: quelle stesse nazioni che si affannano nel celebrare varie ricorrenze (Olocausto, Foibe etc..). Ricorrenze sacrosante, che servono a mantenere viva la memoria su efferatezze tremende, tragiche ed imperdonabili. Ma esse dovrebbero servire anche ad evitare che quelle stesse tragedie si ripetano nel presente e nel futuro.
Eppure, che fanno le potenze democratiche? Niente: e celano la loro indifferenza dietro presunti equillibri diplomatici, che sarebbe il caso di non alterare, a pena di conseguenze più gravi di quelle attuali.
Stesse ipocrisie di 70 anni fa, quando americani, inglesi, francesi ed altri, facevano finta di non sapere le migliaia di persone deportate e barbaramente assassinate nei campi di concentramento nazisti, salvo poi gridare allo scandalo e processare i criminali nei tribunali penali internazionali.
Poi, più tardi, per ripetere la stessa storia (mutatis mutandis) con Saddam Hussein e con Gheddafi.
Idem in Mali.
Allora, via le ipocrisie.
Quotidianamente, vengono compiute sistematiche violazioni dei diritti umani, tra cui crimini contro l’umanità e crimini di guerra, perpetrate nell’ambito di una politica di Stato destinata a compiere rappresaglie contro le comunità sospettate di sostenere l’opposizione e ad intimidire ed assoggettare la popolazione.
Credo sia venuto il momento che il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite si faccia promotore presso i governi di Russia e Cina affinchè pongano immediatamente fine alle forniture di armi e di equipaggiamenti alla Siria. E che provveda a congelare i beni patrimoniali nei confronti del presidente Bashar al-Assad e di tutti coloro che, appartenenti al suo entourage, potrebbero essere coinvolti nell’ordine o nell’esecuzione di crimini di diritto internazionale.

Avv. Marco Valerio Verni

- 03 Marzo 2013

Dott. Marco Valerio Verni

Articolo scritto da Avv. Marco Valerio Verni
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

OROSCOPO 2017

Cosa ci dicono le stelle segno per segno: tutto sull'Oroscopo 2017

Le stelle del 2017: tutto su amore, lavoro e salute per i segni zodiacali di aria, terra, acqua e fuoco. I segni favoriti dalle stelle di quest’anno saranno la Bilancia e l’Acquario; poi in autunno si aggiungeranno anche Scorpione, Leone e Pesci. Il 2017 sarà un anno molto faticoso per i Gemelli, i Pesci e il Cancro. Tutti i segni dello Zodiaco sono chiamati a molta pazienza e tenacia nel 2017. I transiti di Giove e Saturno sposteranno molti segni in positivo e negativo con risvolti duraturi fino all’autunno. Il passaggio più significativo del 2017 sarà quello di Giove in Scorpione che darà una svolta concreta...

Editoriale

Per ogni libro venduto 1 euro alle popolazioni colpite dal terremoto

La nostra società editoriale Gioant Srl partecipa all’ottava edizione della fiera dell’editoria indipendente “Liberi sulla Carta” in programma dal 16 al 18 settembre a Farfa. Siamo particolarmente legati a questo evento perché è il primo a cui abbiamo partecipato a pochi mesi dalla nostra nascita e perché ogni anno lo abbiamo visto crescere e ci ha visti crescere in un abbraccio simbolico tra...

Editoriale

Continuità o cambiamento: la sfida elettorale è stata giocata sui social

Ventisei comuni al voto. Le Elezioni Amministrative 2016 hanno visto battagliare i candidati sui social, in particolare su Facebook, con ogni mezzo: commenti, scontri di idee, denunce, video e fotografie. Gli elettori hanno potuto conoscere sia privatamente che tramite i gruppi di lista cosa si faceva, si diceva e si pensava anche non partecipando agli incontri politici. Una controtendenza questa che ha scardinato l’egemonia dei tradizionali comizi elettorali...

Editoriale

Incontri per la prevenzione del bullismo. Un esempio di buona scuola

Contro il bullismo partono degli incontri sui banchi di scuola con i più piccoli. L’iniziativa di prevenzione del fenomeno “bullismo”, iniziata nella scuola primaria “Don Papacchini” di San Gordiano in provincia di Roma, prevede degli appuntamenti tenuti da un avvocato e da una psicologa e psicoterapeuta. L’intento dell’iniziativa, che fa parte del progetto “Scuola…mica”, è quello di educare i bambini, già dalla scuola primaria, ad una buona educazione dell'altro per prevenire atti di bullismo...

OROSCOPO 2016

Cosa ci dicono le stelle segno per segno: tutto sull'Oroscopo 2016

Le stelle del 2016: tutto su amore, lavoro e salute per i segni zodiacali di aria, terra, acqua e fuoco. I segni favoriti di quest'anno sono il Leone, l’Acquario, il Toro, lo Scorpione e l’Ariete. Il 2016 sarà un anno buono ma non eccellente per i Cancro, i Capricorno e i Sagittario, mentre sarà un po’ difficile e a volte contrario per i Gemelli, i Vergine, i Bilancia e i Pesci. Tutti i segni dello Zodiaco saranno chiamati a continuare percorsi già intrapresi nel 2015: là dove si saranno impegnati riceveranno ottime notizie, salti di carriera e amore. Non sarà un anno facilissimo questo per via di Giove in Bilancia che stimolerà...