Stampa

FOTONOTIZIA

Piccoli europei crescono: la scuola accoglie il Progetto Erasmus "Listen, talk, spell, act"

L'Istituto Comprensivo accoglie le delegazioni della Turchia, Croazia, Slovenia e Lituania

FIANO ROMANO – “Listen, Talk, Spell, Act”: “ascolta”, “parla”, “scrivi” e “metti in scena”. E’ terminata ieri la quattro giorni del Progetto Erasmus che ha visto impegnato l’Istituto Comprensivo di Fiano Romano nell’accoglienza delle delegazioni provenienti dalla Turchia, Croazia, Slovenia e Lituania. Un incontro tra diverse realtà scolastiche che ha permesso di confrontare esperienze e culture diverse rivolte ai piccoli europei in crescita e al loro lavoro di studio per sensibilizzarli alla lettura fino dall’età prescolare.
Il Progetto Erasmus “Listen, Talk, Spell, Act” è iniziato nel 2017, e martedì scorso nella Scuola dell'Infanzia di via Tiberina si è tenuto il 4° Coordination Meeting in Italia
con l’arrivo delle delegazioni. Ad accogliere i rappresentanti delle scuole Medvescak di Zagabria (Croazia), Cukurova di Adana (Turchia), Kursenu Lopselis-darzelis di Kursenai (Lituania), Ngo Divja misel di Ljubljana (Slovenia) e Ngo Blaberon di Zagabria (Croazia), il dirigente scolastico Loredana Cascelli e le insegnanti Carla Fiorenza, Stefania Cefalo, Maria Assogna, Rita Giacomini e Ivana Mattei.
Presente Željka Požgaj, direttrice dell'asilo Medveščak dalla Croazia, titolare del progetto.
Durante la visita nella Scuola dell’Infanzia le delegazioni hanno potuto osservare i materiali e i lavori realizzati dai bambini e le bambine nel corso del Progetto Erasmus. Gli allievi hanno presentato anche le “Storie a ritmo di musica” e illustrato, sempre in musica, la prima conoscenza delle lettere e delle vocali. I piccoli hanno animato il racconto “La strada di cioccolato” (di Gianni Rodari) per i rappresentanti dei Paesi ospiti e poi all’esterno della scuola è stato allestito un “Library wagon: Un libro per tutti i gusti” con la degustazione di una cioccolata calda, grazie alla collaborazione dei genitori e di Leornardo Marruganti.
Il gruppo Erasmus si è poi trasferito nel Centro Giovani all’interno del Castello Ducale dove l’amministrazione comunale ha accolto le delegazioni. Nel corso dell’incontro i delegati hanno regalato una targa al Centro Giovani che è stata affidata nelle mani dell’assessore Mattia Gianfelice, per inaugurare l’avvio di diverse iniziative per il proseguimento del progetto e con l'augurio che possano coinvolgere tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Fiano Romano. Presenti alla cerimonia anche il vice sindaco Davide Santonastaso, l’assessore Eleno Mattei e il consigliere Antonio Giannotti.
Al termine il responsabile dell’ “Happy Coaching and Counseling Roma” Stefano Battiato ha illustrato un’attività di racconto esperenziale che i bambini della scuola dell’infanzia e i genitori hanno iniziato nell’ambito del progetto per “raccontare e raccontarsi”. "Si tratta di una pratica innovativa nella scuola materna per lo sviluppo del pensiero creativo e critico attraverso la metodologia di Art-Coaching:  Perché scriviamo? Perchè leggiamo? - ha spiegato l'insegnante Stefania Cefalo - Questo metodo laboratoriale guida bambini ed adulti, con l'arte dell'argilla, a  scoprire che l'uomo ha ancora bisogno di fermare il suo pensiero, preservarlo e diffonderlo nel tempo, creando un nuovo modo di vivere gli spazi per la lettura e scrittura come necessità di lasciare un'impronta della sua identità".
I docenti dei vari Paesi europei sono stati impegnati dal vivo nella realizzazione delle foglie di creta che saranno applicate su una panchina che rappresenterà la conoscenza, il cambiamento, le idee e l’esperienza di sé di tutti i ragazzi e le persone coinvolte.
Il meeting è continuato nei giorni successivi con lavori e le riflessioni su tutte le attività di job shadowing. Come da agenda i docenti e dirigenti dei cinque Paesi si sono confrontati su: contesto materiale, attività per bambini, risultati di apprendimento dei bambini, metodi di insegnamento, pensiero creativo e critico. Ogni docente ha portato le sue riflessioni su attività comuni alla propria pratica scolastica, attività nuove e innovative, cose facili e difficili da attuare nella propria realtà di scuola materna.
Il tour della delegazione è proseguito con la visita della Capitale e della riserva naturale Tevere-Farfa di Nazzano e con diversi altri importanti incontri e momenti di scambio fino alla partenza di ieri.
La delegazione Europea ha salutato l'Italia dando appuntamento al meeting finale del progetto che si terrà dal 6 al 10 maggio prossimi in Croazia.

FIANO ROMANO - "Listen, Talk, Spell, Act": The four days of the Erasmus Project ended yesterday, which involved the Comprehensive Institute of Fiano Romano in welcoming delegations from Turkey, Croatia, Slovenia and Lithuania. A meeting between different schools that allowed to compare different experiences and cultures aimed at growing little Europeans and their study work to make them aware of reading from pre-school age. The Erasmus project, "Listen, Talk, Spell, Act",   started in 2017, and on Tuesday 26 February 2019 there was the 4th coordination meeting in Italy, at the Fiano Romano Infant School, in via Tiberina.  To welcome representatives of the Medvescak schools in Zagreb (Croatia), Cukurova from Adana (Turkey), Kursenu Lopselis-darzelis from Kursenai (Lithuania), Ngo Divja misel from Ljubljana (Slovenia) and Ngo Blaberon from Zagreb (Croatia), the head teacher Loredana Cascelli and teachers Carla Fiorenza, Stefania Cefalo, Maria Assogna, Rita Giacomini and Ivana Mattei. Present Željka Požgaj, Manager of Kindergarten Medveščak from Croatia,project holder.
The Erasmus group moved to the Youth Center inside the Castle where the municipal administration welcomed the delegations. During the meeting the delegates gave a plaque to the Youth Center. the plaque was presented to the councilor Mattia Gianfelice to inaugurate the start of future initiatives for the continuation of the project, with the object of involving all the students of the Istituto Comprensivo di Fiano. Present at the ceremony the vice mayor Davide Santonastaso, the commissioner Eleno Mattei and the councilor Antonio Giannotti.
At the end Stefano Battiato , the manager of "Happy Coaching and Counseling Rome", illustrated an experiential story, that the children and parent of the kindergarten started in the project last year to "tell and tell about themselves". Explains the teacher Cefalo S.: “it is a new and innovative practice in kindergarten for the development of creative and critical thinking through the methodology of Art-Coaching: Why do we write? Why do we read? This workshop method guides children and adults, with the art of clay, to discover that man still needs to stop his thought, preserve it and spread it over time, creating a new way of living spaces for reading. and writing as a need to leave an imprint of his identity”.
The European teachers have been involved in the realization of the clay leaves that will be applied on a bench that will represent the knowledge, the change, the ideas and the self experience of all the boys and the people involved.
The meeting is coninuated in the following days with work and reflections on all the job shadowing activities. The teachers and managers of the 5 countries will discuss about: material context, activities for children, Learning outcomes for children, teaching methods,  creative and critical thinking. Each teacher talks about  his reflections on activities common to his own school practice, new and innovative activities, things that are easy and difficult to put into practice in their own kindergarten reality.
The delegation's visit continued with the visit of the capital and the natural reserve Tiber-Farfa of Nazzano and with several other important meetings and moments of exchange until yesterday's departure.
The European delegation greets Italy and gives an appointment for the final project meeting, to be held from 6 to 10 May 2019 in Croatia. (Traduzione a cura di Stefania Cefalo)

di Gioia Maria Tozzi

Fiano Romano - 02 Marzo 2019

Articolo scritto da Gioia Maria Tozzi
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Maxi controllo del territorio: dieci persone arrestate e denunciate

MONTEROTONDO/CAPENA - Cinque arresti e cinque denunce sono scaturite in queste ore nell’ambito...

Cronaca

Sanzioni e sequestri in tre attivitŕ del Bivio

CAPENA – Sanzioni e sequestri in un ristorante, una pizzeria e un minimarket del Bivio. I carabinieri della stazione di Capena, in collaborazione con il personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato...

Cronaca

I carabinieri chiudono una sala slot, ritrovo di pregiudicati

CAMPAGNANO DI ROMA - Schiamazzi notturni e presenza di pregiudicati: i carabinieri della stazione di Campagnano di Roma hanno notificato un provvedimento di sospensione della licenza...

Cronaca

Minaccia la famiglia con una pistola giocattolo: in manette un 54enne

PALOMBARA SABINA – Maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata: i carabinieri arrestano un...

Cronaca

Rubano capi di abbigliamento: nei guai tre giovanissimi

FIANO ROMANO – Ladri adolescenti in azione al centro commerciale Feronia: rubano capi di abbigliam...