Stampa

IDENTIFICATO DAI CARABINIERI GRAZIE ALLE TELECAMERE

In manette il rapinatore dell’Ufficio Postale dello Scalo

L’uomo armato di pistola e con il volto coperto aveva rapinato l’ufficio il 2 gennaio scorso

MONTEROTONDO – Era entrato nell’Ufficio Postale di via Col di Lana allo Scalo il 2 gennaio scorso. Con il volto coperto e armato di pistola si era fatto consegnare 2 mila euro ed era poi fuggito. I carabinieri, grazie alle immagini dell’impianto di video-sorveglianza dell’ufficio e alla descrizione del malvivente fornita dagli impiegati, sono riusciti a rintracciarlo. L’uomo si trova già in carcere per una rapina finita male compiuta solo qualche giorno dopo quella della Scalo in una banca di Roma.

IL FATTO. I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina aggravata, emessa dal Gip del Tribunale di Tivoli, nei confronti di un 28enne, originario del nisseno e già detenuto nel carcere romano di Regina Coeli per un’altra rapina durante la quale è stato fermato. L’uomo, con il volto travisato ed armato di pistola, il 2 gennaio scorso intorno alle ore 13, aveva compiuto una rapina ai danni dell’Ufficio Postale di via Col di Lana a Monterotondo Scalo. Dopo essersi fatto consegnare 2 mila euro il rapinatore era fuggito a piedi dileguandosi. Le indagini dei carabinieri, svolte con l’ausilio delle immagini estrapolate dall’impianto di video-sorveglianza dell’Ufficio Postale e della dettagliata descrizione del malvivente fornita dagli impiegati, hanno consentito di individuare l’autore della rapina. L’uomo è stato raggiunto dall’ordinanza nel carcere di Regina Coeli a Roma dove è detenuto dal 4 gennaio scorso, solo pochi giorni dopo aver compiuto la rapina allo Scalo. Il 28enne, infatti, era stato arrestato in flagranza di reato per una tentata rapina compiuta nella filiale di Banca Sella in viale Jonio a Roma. L’uomo resterà in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.

di Gioia Maria Tozzi

Monterotondo - 08 Marzo 2017

Articolo scritto da Gioia Maria Tozzi
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Badante denunciata. Ruba la carta e preleva i soldi della pensione dell’anziana che accudiva

RIGNANO FLAMINIO – Una badante raggira l’anziana che accudiva rubandole i soldi della pensione dal...

Cronaca

Frattura il naso del figlio con un pugno durante l’ennesima lite. I carabinieri arrestano il padre

PALOMBARA SABINA – Frattura il naso del figlio minorenne con un pugno durante l’ennesima...

Cronaca

Aisc educa alla prevenzione. In piazza Nassirya si combatte contro lo scompenso cardiaco

FIANO ROMANO – Oltre cinquanta visite gratuite in due ore. A piazza Nassirya si č svolta l’iniziativa...

Cronaca

Prende a bastonate la compagna in attesa e il vicino che la voleva aiutare: in manette

FIANO ROMANO – Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate: queste le accuse per due...

Cronaca

Finisce male un incontro a luci rosse nel borgo: due arresti

ROCCANTICA – Un incontro a luce rosse si conclude con l’intervento dei carabinieri e due arresti. Un 34enne contatta due escort per un incontro trasgressivo...