Stampa

I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI MONTEROTONDO

Non riceve lo stipendio e dà fuoco al capannone industriale: in arresto

I militari arrestano anche un uomo per furto in un supermercato ed uno spacciatore pregiudicato

MONTEROTONDO/FONTE NUOVA - Dà fuoco ad un capannone industriale perché non riceveva lo stipendio da tre mesi: i carabinieri hanno arresto un rumeno di 49 anni. Inoltre nella stessa giornata è stato fermato ed arrestato per furto di carne in un supermercato un 37enne; ai domiciliari anche uno spacciatore pregiudicato di Fonte Nuova. Le operazioni sono state condotte dai carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Monterotondo e della stazione di Mentana.

INCENDIA UN CAPANNONE PERCHE' NON RICEVEVA LO STIPENDIO: ARRESTATO DAI CARABINIERI. I carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato I.S., un rumeno di 49 anni. L'uomo è stato arrestato dopo che, in stato di forte ebbrezza alcolica, aveva dato fuoco al capannone del suo datore di lavoro, un suo connazionale. Il 49enne era in possesso delle chiavi della struttura di dimensioni medio-grandi situata a Roma, in zona Settebagni, e adibita alla lavorazione del ferro. Il gesto è scaturito dal fatto che il titolare dell'attività non gli pagava lo stipendio da tre mesi. Il connazionale per questo ha pensato di dare fuoco ad un macchinario; l'incendio si è poi propagato a tutta la struttura, causandone il crollo, e si è esteso ad un capannone attiguo, danneggiandolo in parte. Non contento il 49enne si stava per recare a Capena, a casa del suo datore di lavoro, per incendiargli anche l'abitazione e minacciare la sua famiglia. I carabinieri dell'Aliquota Radiomobile, anche grazie alle notizie apprese dai colleghi della Compagnia Roma Cassia, lo hanno bloccato e arrestato a Monterotondo. L'uomo dovrà rispondere di incendio doloso aggravato davanti all'Autorità Giudiziaria di Tivoli.

FURTO DI CARNE IN UN SUPERMERCATO DI MONTEROTONDO: IN MANETTE. I carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato C.L.I. un pregiudicato rumeno di 37 anni. Lo straniero è stato bloccato dai militari nei pressi di un noto supermercato del centro eretino dopo che, in orario di chiusura, aveva sottratto svariate porzioni di carne cruda, prelevandole furtivamente dai contenitori in cellophane, e nascondendole sotto i vestiti. La carne sottratta, ormai deteriorata, aveva un valore complessivo di circa 110 euro. Il 37enne è stato denunciato in stato d'arresto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli.

SPACCIO: AI DOMICILIARI UN PREGIUDICATO DI FONTE NUOVA. I carabinieri della stazione di Mentana hanno eseguito a Fonte Nuova un ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva, emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Roma, nei confronti di S. D. M., un pregiudicato di 39 anni. L'uomo, che si era reso colpevole di reati in materia di stupefacenti, dovrà espiare una pena di due mesi al regime della detenzione domiciliare.

di Gioia Maria Tozzi

Monterotondo - 11 Marzo 2012

Articolo scritto da Gioia Maria Tozzi
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Blitz antidroga dei carabinieri: due cugini albanesi in manette

FIANO ROMANO – Una vasta operazione antidroga si è conclusa ieri dopo quattro mesi di indagini. I carabinieri della stazione di Fiano Romano hanno arrest...

Cronaca

Lo stupratore seriale della Capitale individuato come responsabile della rapina aggravata

CAPENA – I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carc...

Cronaca

53 prostitute identificate ed un arresto: le operazioni dei carabinieri

MONTEROTONDO/SETTEBAGNI – Giovani donne sfruttate sulla strada: i carabinieri hanno arrest...

Cronaca

Cocaina pronta allo spaccio. Due pusher in manette

MONTEROTONDO – Due pusher fermati ed arrestati dai carabinieri. A finire ai domiciliari un 42enne e 34enne del posto; entrambi sono stati trovati in possesso di cocaina. I due sono stati trasferiti ai...

Cronaca

Banconote false e assegno farlocco: una denuncia ed un arresto

PASSO CORESE/TREVIGNANO ROMANO – Una denuncia ed un arresto per spaccio di banconote false e l’utilizzo di un assegno smarrito e denunciato. A finire nei guai un 20enne, arrestato a Trevignano e un 72enne denunciato a Passo Corese...