Stampa

IN PROGRAMMA IL 23 E IL 24 SETTEMBRE

Il Lucus Feroniae apre le porte alle Giornate Europee del Patrimonio

In programma conversazioni sull’arte, un laboratorio di disegno archeologico-naturalistico e visite guidate

CAPENA – Conversazioni sull’arte, un laboratorio di disegno archeologico-naturalistico per i bambini e visite guidate: il Lucus Feroniae apre le porte ai visitatori in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2017 che quest’anno hanno per tema “Cultura e Natura”. Il 23 settembre dalle ore 17 alle 22 e domenica 24 settembre dalle ore 16 alle 19:30, infatti, si svolge l’iniziativa "L’arte racconta l’antico tra natura, storia e cultura". Le conversazioni su differenti modi di usare l’arte nell’antichità saranno tenute da archeologi e storici dell’arte e spazieranno dai primi trompe-l'oeil con raffigurazione di giardino nelle ville, all’arte come espressione di potere dei loro proprietari. In concomitanza con le celebrazioni per i 1900 anni dalla morte, una delle conversazioni sarà dedicata all’imperatore Traiano e la sua rappresentazione nell’arte quale figura mitica.

IL PROGRAMMA. L’evento inizia sabato 23 settembre alle ore 17:30 con la conversazione sul tema “Gli Horti e la villa. Vivere e rappresentare la natura nell’antica Roma” a cura dell’archeologa classica Matilde Carrara, mentre alle ore 17:30 è in programma il laboratorio di disegno archeologico-naturalistico per i bambini a cura di Romina Laurito. Alle ore 19:30 si prosegue con la conversazione "Io dico Traiano Imperatore: mito e immagine dell’Optimus Princeps tra Medioevo e Età Moderna" a cura del docente di Storia dell’Arte Medievale presso l’Università di Urbino Andrea Paribeni. Domenica 24 settembre alle ore 16 è in programma la conversazione sul tema “Ars in villa. I Volusii all’ombra dell’impero” a cura dell’archeologa Giuseppina Ghini e a seguire prenderà il via la visita guidata alla Villa dei Volusii.

GLI ALTRI APPUNTAMENTI. Altri dodici siti archeologici apriranno le porte nel week per le Giornate Europee del Patrimonio con mostre, spettacoli teatrali, visite guidate, didattica e concerti: Bolsena (area archeologica di Poggio Moscini) con “Vedute di Bolsena Antica. Un itinerario tra archeologia, storia e natura”; Bomarzo (borgo e area di Cagnemora-Piramide) con “Prima del bosco sacro. Ispirazioni archeologiche e culturali dal territorio bomarzese”; Cerveteri (necropoli etrusca della Banditaccia e centro storico-piazza Santa Maria) con “Cultura e Natura a Cerveteri”; Licenza (area archeologica della villa di Orazio e Museo Oraziano) con “La villa di Orazio in Sabina – Un gioiello tra arte e natura”; Palestrina (complesso degli edifici del Foro e via degli Arcioni) con “Praeneste. Acqua per gli uomini, acqua per gli dei”; Santa Severa (Antiquarium Nazionale di Pirgy località Santa Severa, Santa Marinella) con “Costruire il sacro. Cultura e natura nel Santuario di Pyrgi”; Sutri (anfiteatro ed area archeologica) con “Sutri. Vivere natura e cultura”; Tarquinia (necropoli di Monterozzi) con “Attraversare il passato tra natura e cultura”; Veio (area archeologica del Santuario di Portonaccio) con “Radici/Archeologia, Radici/Natura”; Vulci (Canino, in provincia di Viterbo) con “Uno sguardo dal Ponte. Il Ponte della Badia e il “Ponte Rotto” a Vulci” e nella Capitale è previsto un doppio appuntamento con “Natura e cultura a Palazzo Clementi. Chi vuol esser lieto sia…” che si svolge a Palazzo Clementi a Roma (Palazzo Patrizi Clementi, via Cavalletti 2) e “Terrae Motus. Insolito murmure Terra fremit” a Palazzo Altieri a Roma (La Librària, Palazzo Altieri, piazza del Gesù, 49).

PER ULTERIORI INFORMAZIONI. L’ingresso all’area archeologica del Lucus Feroniae e alle diverse iniziative del programma è gratuito. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero telefonico 06.9085173.

Capena - 19 Settembre 2017

Articolo scritto da Redazione TevereNotizie
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

Nel Museo Civico sei laboratori di archeologia sperimentale per i più piccoli

MAGLIANO SABINA – Sei laboratori di archeologia sperimentale per i più piccoli nel Museo Civico. Dal 16 febbraio al 13 luglio, con cadenza mensile, sono in programma i "Laboratori di Archeologia Sperimentale"...

Eventi&Cultura

Parte “Sabina in prima fila”: 90 film in diciotto comuni

SABINA – Una pellicola cinematografica talmente lunga da unire diciotto comuni: “Sabina in Prima Fila” fa arrivare il cinema in Sabina con una scaletta di ben novanta proiezioni...

Eventi&Cultura

Cinque spettacoli per le famiglie, parte la rassegna "Domeniche da Favola"

SANT’ORESTE – Torna la rassegna dedicata alle famiglie e ai più piccoli “Domeniche da Fiaba”. Cinque spettacoli allieteranno una domenica al mese dal 23 dicembre al 7 aprile...

Eventi&Cultura

Mercatini di Natale e percorsi enogastronomici per il Ponte della Immacolata-dal 7 al 9 dicembre 2018

SABINA/VALLE DEL TEVERE – Mercatini di Natale, percorsi enogastronomici, sagre ed eventi per...

Eventi&Cultura

Artigiani, artisti e specialisti dello street food danno il via al Natale 2018

FARA/CASTELNUOVO/FONTE NUOVA/GRECCIO/CAPENA – Artigiani, artisti e specialisti dello street food al lavoro nel week end per dare il via al Natale e...