Stampa

UN LIBRO PER AMICO

Il linguaggio segreto della Danza del Ventre tra simboli e storia

Il vero significato di un’arte che insegna il rispetto per la femminilitŕ nel saggio di Maria Strova

Come si dovrebbe leggere un libro scritto per le donne? Quale approccio e quale sensibilità si dovrebbero utilizzare per penetrare ed assorbire parole, descrizioni, suggerimenti destinati ad un universo femminile? Con questi e altri dubbi ho iniziato la lettura (e la rilettura) di un libro molto particolare "Il linguaggio segreto della Danza del Ventre" di Maria Strova, ballerina ed insegnante di questa particolarissima forma d'arte che ha voluto tradurre in parole scritte la sua esperienza di madre, donna e artista. Il libro è frutto di anni di ricerche e di esperienze vissute sotto i riflettori prima e a scuola come insegnante in seguito, ed il risultato è un saggio semplice e profondo, che induce a riflettere e a guardare la danza del ventre e la vita di Donna in maniera differente. 

Il libro inizia come un romanzo e descrive la giovinezza dell'autrice passata tra la Colombia, sua terra d'origine, e New York, città dove si reca per studiare danza e dove incontra il grande amore della sua vita: la danza del ventre: "...sentii i tamburi della danza del ventre...sentii che quella musica e quella danza erano in sintonia con la mia mente, le mie emozioni, il mio ritmo interiore. Fu una rivelazione...". Nelle pagine successive, Maria Strova ci conduce per mano alla scoperta del vero significato della danza del ventre e dei suoi simboli che vanno ricollegati ai tempi in cui la Vita era elemento soprattutto femminile, regalandoci una conoscenza approfondita e consapevole del valore del ventre, dei movimenti di tutto il corpo nella danza e di quanto essa possa rappresentare la liberazione dagli schemi e dai legami di una società che poco concede alla libera espressione: "..la danza del ventre è un'arte che ci arriva attraverso i millenni, il mondo antico che evoca, suscita profonde risposte emotive su chi siamo e sulla nostra femminilità".

"La danza ci aiuta ad entrare in sintonia con il ritmo interiore del corpo, con la Vita". La danza, dunque, intesa come conoscenza del proprio corpo, esortazione alle donne a riconoscersi e comprendersi nella propria unicità ed eccezionalità, la danza come valorizzazione del proprio ventre vissuto come centralità del proprio essere. È difficile non restare un po' stupiti di fronte al racconto dell'autrice che si snoda attraverso citazioni e racconti di un tempo in cui la Donna si specchiava nella figura della Dea madre, generatrice di Vita, simbolo di eterna rinascita, centro dell'Universo. Una figura di donna ben lontana, e non solo in termini di tempo, dalla condizione della donna di oggi, sempre più svalutata, sminuita ma soprattutto mascolinizzata da una società che rinnega la sua parte femminile per esaltare quella maschile.  

Il libro poi si snoda attraverso la scoperta dei simboli e degli elementi contenuti nella danza del ventre: dal cerchio alla Terra, dai capelli alla spirale che "richiama subito l'idea di un movimento circolare che nasce dal centro, dall'ombelico e si prolunga all'infinito", dalle mani agli occhi e all'acqua. Simboli ed elementi che racchiudono segreti e significati che si svelano alla donna che mentre danza libera se stessa per ritrovare antichi e più profondi legami con la propria essenza più vera. Capitolo particolarmente affascinante è quello riservato al velo e al suo utilizzo nella danza, strumento che non copre ma che invece rivela e si anima grazie alla vitalità della danzatrice: "Il velo è sentimento, è percezione. Ci chiede di vivere nel corpo e nella pelle. Ci custodisce con delicatezza, coltiva i nostri misteri".

No, non è stato semplice riuscire a capire fino in fondo questo libro, al di là delle parole stesse, nonostante l'intima convinzione della superiorità morale ed interiore della donna...in alcuni passaggi ho avvertito l'incapacità di capire il valore che la conoscenza del proprio corpo e del proprio essere dona ad una donna, troppo spesso rinchiusa e soffocata in un guscio di forzata mascolinità. Tutto nasce dalla donna, tutto avviene da lei e attraverso lei, è forse questo il messaggio più vero ed intenso che la Strova non manca di esaltare, io ho provato a capirlo e chiedo scusa all'autrice se non sono riuscito a farlo in maniera completa...in fondo, sono solo un uomo e mi toccherà aspettare fino alla prossima vita, vissuta da donna, per danzare con il ventre.

di Roberto Grande

Titolo:     Il linguaggio segreto della Danza del Ventre
Autore:    Maria Strova
Genere:   Saggio
Editore:   Macro Edizioni
Prezzo:    24,00 euro

- 08 Febbraio 2011

Roberto Grande

Articolo scritto da Roberto Grande
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

"Liberi sulla Carta": al via la nona edizione della Fiera dell'Editoria Indipendente

FARFA – Parte la nona edizione della Fiera dell'Editoria Indipendente "Liberi sulla Carta". Il borgo sabino ospita, dal 15 al 17 settembre, stand di editori, presentaz...

Eventi&Cultura

Incontri, presentazioni, letture e laboratori: parte “Una Montagna di Libri”

SANT’ORESTE – Incontri letterari e laboratori: parte la prima edizione del festival della letteratura “Una Montagna di Libri”. Il 17 e il 18 giugno nel centro storico si svolge l’evento organizzato dalla Pro loco con il...

Eventi&Cultura

Pane, acqua e letteratura al centro del quinto festival “Un Fiume di Storie”

NAZZANO – Cinque giornate tra cultura e natura: parte la quinta edizione del festival delle letterature e delle scienze “Un fiume di Storie”. Il ric...

Eventi&Cultura

“Minerva” e “L’ultimo bunker”: partono le presentazioni dei libri

MONTOPOLI DI SABINA/SANT’ORESTE – Due libri protagonisti del week end. Il 2 aprile a Montopoli di Sabina sarŕ presentato il libro “L’ultimo bunker” e il 1 aprile a Sant’Oreste il romanzo “Minerva”. Saranno presenti gli autori...

Eventi&Cultura

"Marta Russo, il mistero della Sapienza": Valentini presenta il suo libro-inchiesta

SANT’ORESTE – Quarto appuntamento con la rassegna culturale “Incontriamoci al Museo”. Sabato 4 marzo alle ore 16:30, nel Museo del Soratte, č in programma la presentazione del libro-inchiesta...