Stampa

FINO AL 4 MARZO NELLA GALLERIA DELLA BIBLIOTECA ANGELICA

I tetti di Roma in mostra: la prospettiva di Sergio Deitinger

Nelle sue incisioni il "Tetto" non è solo il tetto, ma ciò che protegge la vita che contiene

ROMA - Sarà la seicentesca Galleria della Biblioteca Angelica, in zona piazza Navona, ad accogliere la mostra antologica di Sergio Deitinger dal titolo  "I tetti di Roma - come nasce un'incisione...". L'esposizione, ad ingresso libero, verrà inaugurata venerdì 18 febbraio alle ore 17 e resterà aperta fino al 4 marzo prossimo. Durante l'inaugurazione verrà presentato anche l'omonimo romanzo dell'autore.

LA MOSTRA. La mostra personale antologica di Sergio Deitinger "I tetti di Roma - come nasce un'incisione..." presenta una selezione della sua produzione artistica. Una Roma nuova di zecca perché vista dall'alto, dagli scorci suggestivi dei suoi tetti, quella immortalata da Sergio Deitinger. Una Roma insolita, ma meravigliosa e singolare come solo la Capitale sa e può essere, agli occhi di chi la vive o la visita solo di passaggio. Il "Tetto" non è solo il tetto, ma ciò che protegge la vita che contiene. Il monumento non è solo una testimonianza esteriore, ma la storia che racchiude. Quasi un dialogo che si trasferisce in chi guarda l'opera compiuta. Per fare questo Deitinger ha ricercato inedite visioni di Roma dall'alto, scalando altane, campanili, torri, e perfino il Colosseo. La ricerca, durata una vita, ha dato i suoi frutti: dai disegni ha ricavato "acqueforti" che sintetizzano emblematicamente, in particolare, il soggetto trattato con i disegni, in generale. È così che "nasce un'incisione".

L'ARTISTA. Sergio Deitinger nasce a Roma il 23 agosto 1930, da una famiglia borghese originaria di Bergamo. E' residente a Roma e domiciliato a Caprarola (Vt). E' sposato con Luciana Nocera, la cui famiglia è di Caprarola, ed ha due figli. Ha sempre avuto, fin da giovanissimo, il dono naturale per il disegno. Gli studi compiuti come geometra nulla hanno a che vedere con la sua propensione per l'arte, che ha coltivato parallelamente alla professione tecnica, per mero diletto personale. Esclusi brevi corsi di studi artistici, quali: un corso di disegno alla "Scuola del Nudo" organizzato dall'Accademia di Brera a Milano nel 1954, ed un corso professionistico di "Finti Marmi"e di "Trompe-l'oeil" all'Accademia del Superfluo, diretta da Lucifero a Roma, ha appreso tutto il resto disegnando dal vero o frequentando studi di amici pittori, o incidendo nelle calcografie d'arte in Roma originarie di Urbino, dove, come noto, esiste l'antica "Scuola del Libro" stampato a mano, nell'Accademia d'Arte.

DOVE, GLI ORARI, COME ARRIVARE. La mostra antologica "I tetti di Roma" verrà allestita nella Galleria della Biblioteca Angelica di via S. Agostino 11, in zona piazza Navona. L'ingresso è libero dal 19 febbraio al 4 marzo. Questi gli orari di apertura: il lunedì e il venerdì dalle ore 10 alle 16; da martedì a giovedì dalle ore 10 alle 18:30 e il sabato dalle ore 10 alle 13:30. La domenica l'esposizione resterà chiusa. Per chi usa i mezzi pubblici la biblioteca è raggiungibile in autobus: linee 70 - 81- 87 - 492 - 628 (Corso Rinascimento - fermata Piazza delle Cinque Lune). Accesso agevolato per i portatori di handicap da via S. Agostino, 13.

di Glauco Marino

Roma - 17 Febbraio 2011

Articolo scritto da Glauco Marino
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

Concerti, spettacoli e mostre: sei appuntamenti nel week end

MORLUPO/SANT’ORESTE/FARFA E MOMPEO – Due giorni tra concerti, spettacoli teatrali ed esposizioni: il 15 e 16 ottobre a Morlupo, Sant’Oreste, Farfa e Mompeo. Il 15 ottobre sono in programma la...

Eventi&Cultura

"Sketch your Park": in mostra i lavori di 4300 studenti del Lazio

SANT’ORESTE – Tre giorni al museo per visitare la mostra “Sketch your Park”. L’esposizione, che letteralmente vuol dire “Disegna il tuo parco”, ha coinvolto 4300 studenti del Lazio che...

Eventi&Cultura

Al Museo Archeologico apre la mostra bibliografica "Calvino qui e altrove"

FARA SABINA – Un mese a disposizione per visitare la mostra bibliografica “Calvino qui e altrove”. L’esposizione, a cura della Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori...

Eventi&Cultura

Spagnuolo apre il percorso artistico-laboratorio “Vuoti di Memoria” all’Art Forum Wurth

CAPENA – Tre settimane per ammirare e partecipare all’installazione artistica e al laboratorio “Vuoti di Memoria: da dove veniamo…op...

Eventi&Cultura

Spagnuolo inaugura il suo dipinto murale nel parcheggio a ridosso del borgo

FIANO ROMANO – L’artista Ugo Spagnuolo inaugura il dipinto murale relazionale “Vuoti di Memoria” realizzato nel terzo livello del parcheggio a ridosso del centro storico fianese...