Stampa

NOVITA' AL CINEMA

"Hachiko", una storia di fedeltà e amore

A volte capita. A volte la realtà riesce davvero a superare la fantasia.

È una storia che ti prende il cuore e te lo spezza in due e ad un certo punto ti strappa via le lacrime dagli occhi. È la storia di un cane che aspetta per 10 anni il suo padrone, stando sempre nello stesso punto, fermo davanti alla stazione. E sullo sfondo stanno gli anni e le stagioni, che passano inesorabili. La neve insegue la pioggia e le nuvole nascondono il sole e quel cane sempre lì, fino a morire, chiudendo gli occhi per ricordare e immaginando fino a vedere reale. Un pianoforte al gusto di perfezione accompagna dolcemente ogni immagine, ogni fotogramma, ogni lacrima che scende sul viso.

LA TRAMA. Hachiko è il cane di una giapponese razza reale, con cui leggenda vuole sia stato fatto il primo sodalizio tra uomo e animale. Hachi in giapponese significa "otto", un numero sacro che indica il filo di connessione tra cielo e terra. Richard Gere, è il professor Parker, un insegnante di musica all'università che vive in un piccolo paesino chiamato Bedridge, dove tutti si conoscono e dove tutti per andare e tornare dal lavoro prendono il treno. Parker è un uomo felice, ha una moglie che ama e che lo ama ed una figlia speciale, ma la loro vita diventa magica nell'istante in cui trova un cucciolo tutto solo alla stazione e lo porta a casa in attesa di trovare il padrone. Il film ci dirà che non è stato lui a trovare il cucciolo, ma è stato il cucciolo a scegliere il suo padrone. Comunque da quel magico incontro, Hachiko ha sempre atteso, di fronte alla stazione, che Parker tornasse da lavoro e lo ha fatto anche quando ha saputo che Parker non sarebbe tornato mai più..fino al suo ultimo respiro lo ha aspettato.

LA STORIA VERA. La storia del cane Hachiko è celebre e conosciuta in Giappone tanto da essere diventata una statua eretta nella stazione di Shibuya, nello stesso punto dove il cane era solito aspettare il suo padrone. Oggi la statua è diventata un tradizionale punto di incontro per tutti i ragazzi di Tokyo, ma soprattutto per i giovani innamorati giapponesi che si recano in questo luogo grazie al profondo significato di fedeltà che la statua di Hachiko tramanda.

di Stefano Papalia

- 01 Gennaio 2010

Articolo scritto da Stefano Papalia
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

"Calcata Film Fest": proiezioni, incontri e mostre per celebrare la settima arte

CALCATA – Proiezioni ed esposizioni per la terza edizione del "Calcata Film Fest". Dal 18 novembre al 3 dicembre il borgo ospita il ricco programma di iniziative dedicate alla settima arte. L’antico centro storico di...

Eventi&Cultura

“Parliamo di donne”: al via la prima rassegna cinematografica tutta al femminile

CANTALUPO – Nell’anfiteatro comunale di San Biagio prende il via “Parliamo di donne”, la prima edizione della rassegna cinematografica tutta al femminile diretta da Luca Verdone...

Eventi&Cultura

Nel parco San Paolo al via la 26esima "Rassegna del Grande Cinema Italiano – Premio Mirto d’Oro"

POGGIO MIRTETO – Diciassette serate, quattordici pellicole ed incontri con importanti esponenti del mondo del cinema...

Eventi&Cultura

16 film all’aperto: parte la rassegna cinematografica gratuita

CIVITA CASTELLANA – L’Estate Civitonica continua a regalare emozioni: dal 10 al 27 agosto è in programma la rassegna cinematografica gratuita con 16 film in proiezione. Ogni sera alle ore 21:30, nel...

Eventi&Cultura

Sedici film allo stadio Cecconi: prosegue l’Estate Eretina

MONTEROTONDO – L’Estate Eretina 2016 prosegue e si chiude con sedici serate dedicate al cinema. Dal 25 luglio al 9 agosto, infatti, si svolgono le proiezioni dei film usciti in questi mesi nelle sale cinematografiche. Sarà lo stadio...