Stampa

SPORT - CALCIO SERIE A

Juve, è fuga scudetto

I bianconeri ipotecano il titolo. Cadono Napoli, Inter e Lazio, il Milan insedia il secondo posto

Giornata numero ventotto, la Juve vince e stacca le inseguitrici, che escono sconfitte dal campo e perdono contatto con la vetta. Buona prova del Milan, che supera il Genoa e mette il secondo posto nel mirino.

GLI ANTICIPI. Si comincia venerdì sera, con il Milan che affronta il Genoa a Marassi. La corsa rossonera non si arresta e ne paga le conseguenze anche la formazione rossoblu. Apre le marcature il rigenerato Pazzini al 22’, con un gran tiro da fuori, nonostante una botta rimediata poco prima alla caviglia. Proprio l’infortunio alla caviglia lo costringe ad uscire anzitempo dal campo, sostituito da Balotelli, proprio pochi minuti dopo il gol dell’1-0. Il Genoa si lamenta per un rigore non dato su fallo di mano in area di Niang, ma nonostante i padroni di casa cerchino di rimanere sempre in partita, è il Milan a raddoppiare, con Balotelli che raccoglie un ottimo assist di Zapata, al 15’ della ripresa. Partita chiusa e Napoli, quindi il secondo posto, a soli due punti. Mezzo passo falso della Roma nell’anticipo del sabato sera contro l’Udinese. La squadra di Andreazzoli passa in vantaggio dopo 20’ grazie al gol di Lamela, bravo a ribattere in rete un colpo di testa di Florenzi. Il primo tempo è targato Roma, ma i giallorossi calano nella ripresa, concedendo più spazio agli avversari; l’Udinese, infatti, cresce ed al 17’ concretizza con il destro di Muriel che riporta la situazione in parità. L’equilibrio vacilla solo nel finale, quando Osvaldo, al 90’, solo davanti al portiere sbaglia clamorosamente mira e manda a lato.

LA DOMENICA. L’anticipo dell’ora di pranzo mette di fronte Atalanta e Pescara. La partita si sblocca al 24’ grazie al gol di D’Agostino che porta in vantaggio gli abruzzesi del neo allenatore Bucchi. Non si fa attendere, però, la risposta dei padroni di casa, che pareggiano con Denis su calcio di rigore al 34’, per poi ribaltare il risultato nel secondo tempo, sempre con Denis (21’). Alle 15 le altre partite. Nella partita fra Cagliari e Sampdoria va in scena lo spettacolo di Ibarbo, autore di una tripletta. Sblocca il risultato al 18’, per poi raddoppiare e triplicare nel secondo tempo (8’ e 28’). Alla Samp non resta che il gol della bandiera, targato Maxi Lopez al 90’ su rigore. Domenica nera per il Napoli che perde in casa del Chievo e vede la Juve scappare ed il Milan avvicinarsi pericolosamente. Il Chievo già nel primo tempo fissa il risultato, con un eurogol di Dramè dopo 12’ ed il raddoppio di Thereau al 43’. Il Napoli è praticamente inesistente. La vera occasione per riaprire la partita arriva per i partenopei nella ripresa, quando al 12’ Dainelli commette fallo in area su Cavani. L’arbitro decreta il calcio di rigore di cui si incarica lo stesso Matador. Il periodo nero dell’attaccante del Napoli, però, continua: il portiere del Chievo, Puggioni, respinge il rigore di Cavani. Nel finale il Napoli tenta il tutto per tutto, ma senza risultati. E la Juve scappa. Allo Juventus Stadium i bianconeri ospitano il Catania, e faticano non poco. Il Catania è squadra tosta, e la Juve se ne accorge, tanto che per spezzare la resistenza dei siciliani occorrono tutti e 90 i minuti, più recupero. È solo al 91’, infatti, che Giaccherini, entrato nel secondo tempo, trova il guizzo giusto per portare a casa i tre punti. Ed anche tre quarti di scudetto. Dalla parte opposta della classifica, nello scontro salvezza tra Palermo e Siena, sono gli ospiti ad avere la meglio. I padroni di casa passano in vantaggio al 43’ con Anselmo, ma il secondo tempo è del Siena, che al 6’ pareggia con Emeghara e al 26’ ribalta il risultato con Rosina, su calcio di rigore. Tripletta anche per Amauri, che decide le sorti di Parma-Torino. Gli ospiti passano in vantaggio all’11’ con Santana. Per il pareggio del Parma bisogna attendere il 32’ della ripresa, proprio con Amauri. I padroni di casa passano poi in vantaggio 3’ più tardi con Sansone, prima che si completi lo show di Amauri, che va ancora a segno al 39’ ed al 46’.

I POSTICIPI. Le inseguitrici del Napoli giocano domenica sera. A San Siro l’Inter ospita il Bologna. Si consuma la crisi nerazzurra. Il primo tempo è degli ospiti, che, ben disposti in campo, tengono sotto scacco la formazione di casa. Il vantaggio del Bologna arriva nella ripresa, al 12’ con un bel gol di Gilardino. L’Inter tenta di reagire solo nel finale, con l’unica vera occasione sui piedi di Cambiasso nei minuti di recupero. Colpaccio della Fiorentina all’Olimpico contro la Lazio, che vince 2-0 e fa un serio pensiero alla zona Champions, sorpassando in un sol colpo Inter e Lazio, e portandosi a tre punti dal Milan. I viola sono una squadra viva, tonica, e la Lazio se ne accorge e ne fa le spese. Sblocca il risultato Jovetic al 20’, mentre il raddoppio è siglato Ljaijc al 5’ della ripresa.

di Gloria Di Sandro

- 11 Marzo 2013

Articolo scritto da Gloria Di Sandro
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Sport

"Corri Cures”. Da piazza della Libertà prende il via la corsa podistica di 13 Km

PASSO CORESE – Da piazza della Libertà prende il via la nona edizione della corsa podistica “Corri Cures – Trofeo Car Camper”. Domenica 15 ottobre alle ore 10 parte il...

Eventi&Cultura

Una mattina dedicata allo sport, alla salute e all’inclusione sociale: parte "Sport&Go[al]"

FIANO ROMANO – Bambini, ragazzi e genitori si incontrano tra il Palazzetto dello Sport e il campo sportivo Pertini per la quarta edizione di “Sport&Go[al]”: la mattinata dedicata al...

Sport

Al via il Granfondo Valle del Tevere-Memorial Massimo Gili

FIANO ROMANO – Ai nastri di partenza il Granfondo Valle del Tevere – Coppa Città di Fiano Rom...

Sport

Allo start di partenza la corsa “Il 5.000 degli amici”

PASSO CORESE – Una gara non competitiva serale aperta a tutti, senza limiti di età. Venerdì 21 luglio alle ore 19:30 parte la corsa “Il 5.000 degli amici” organizzata dall’Asd...

Sport

"Beach Volley Cup 2017": sette giorni per il torneo dedicato ai giovani

CASTELNUOVO DI PORTO – “Beach Volley Cup 2017”: all’ombra del palazzo del borgo parte il torneo che vedrà sfidarsi giovani nello sport più amato dell’estate. Le gare si svolgono dal 10 al 16 luglio dalle ore 20 in poi, con partite ogni trent...