Stampa

L’UOMO AVEVA RIFIUTATO IL DENARO PATTUITO

Finisce male un incontro a luci rosse nel borgo: due arresti

Le due donne lo hanno picchiato, minacciato e derubato prima di fuggire

ROCCANTICA – Un incontro a luce rosse si conclude con l’intervento dei carabinieri e due arresti. Un 34enne contatta due escort per un incontro trasgressivo a pagamento, ma al termine del rapporto rifiuta di pagare i 4 mila euro della prestazione e viene aggredito e derubato. Poi contatta il 112 e i carabinieri riescono a fermare le due donne sulla Ternana, all’altezza di Pontesfondato, a bordo dell’auto che avevano preso all'uomo. Le due ragazze sono state arrestate. Dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.

IL FATTO. Intorno all’una di notte del 18 maggio un 34enne ha chiamato il 112 da Roccantica per richiedere l’intervento di una pattuglia per una aggressione subita in casa. Una volta giunti sul posto l’uomo ha raccontato ai militari che nei giorni precedenti all’aggressione, tramite dei contatti su internet, aveva organizzato un incontro trasgressivo ed a pagamento con due giovani donne. La sera del 17 maggio era andato a prenderle al treno che giungeva a Roma da Milano e poi insieme avevano raggiunto la sua casa delle vacanze estive nel borgo di Roccantica. Dopo aver consumato dei rapporti sessuali le donne hanno preteso il denaro concordato: 4 mila euro. Il 34enne al momento di pagare si è tirato indietro dicendo che la somma era troppo alta. Dal rifiuto è nata la violenta reazione delle due escort, che lo hanno aggredito con schiaffi, pugni e spintoni, provocandogli lividi e graffi, e lo hanno minacciato con uno spray urticante per ricevere il compenso. L’uomo si è liberato ed è fuggito in strada, dove è riuscito a contattare i carabinieri tramite il cellulare di un conoscente. I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Poggio Mirteto sono arrivati subito sul posto trovando l’uomo con varie abrasioni e tumefazioni al collo e al braccio destro. Le due donne nel frattempo si erano dileguate a bordo dell’auto del 34enne portando via un telefonino, un carnet di assegni bancari, il portafogli con all’interno qualche decina di euro, una carta Postepay e una mannaia da cucina. Mentre a Roccantica si ricostruivano i fatti, in località Pontesfondato, frazione di Montopoli di Sabina, una pattuglia della stazione di Poggio Mirteto, già allertata dell’accaduto, è riuscita a intercettare e fermare l’auto con a bordo le due escort. La perquisizione personale e veicolare ha permesso di trovare quanto le due avevano sottratto in casa del 34enne, che, dopo esserne tornato in possesso, ha sporto denuncia. Le due ragazze, D. S. di 25 anni pregiudicata e C. E. di 19 anni sudamericana e incensurata, sono state arrestate e trattenute nelle camere di sicurezza in attesa delle disposizioni dell’Autorità Giudiziaria di Rieti.

provincia di Rieti - 19 Maggio 2018

Articolo scritto da Redazione TevereNotizie
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Armati sorvegliavano la loro coltivazione di marijuana: arrestati due fratelli

CAPENA – Due fratelli con precedenti sono stati arrestati ieri dai carabinieri: in localitŕ Fosso di Gramiccia avevano allestito una piantagione di marijuana con ben 147 piante. Nel capanno...

Cronaca

Sette in manette per spaccio e furto

MENTANA/FONTE NUOVA/FIANO ROMANO/PALOMBARA SABINA – Furto e spaccio: sette persone in manette. I carabinieri li hanno fermati durante diversi servizi di controllo nel territorio...

Cronaca

Controlli antidroga in via di Pratalata: in manette due persone

FIANO ROMANO – Due giovani del posto sono stati arrestati in via di Pratalata per detenzione ai fini di spaccio di cocaina e marijuana. Le due diverse operazioni dell’Arma hanno permesso...

Cronaca

Cocaina in auto e marijuana sul balcone: in manette due pusher

CAPENA/MONTEROTONDO SCALO – Due pusher ai domiciliari: fermati dai carabinieri in due diverse operazioni antidroga. Sequestrate cocaina e marijuana...

Cronaca

Incendia la casa della madre e la distrugge: in manette

MENTANA – Incendia la casa della madre dopo una lite. I carabinieri hanno arrestato un 44enne per incendio aggravato. Le fiamme hanno...