Stampa

LA TERZA EDIZIONE DAL 20 AL 25 AGOSTO

Teatro tra storia e leggenda: torna il festival "Lo specchio e la luna"

Laboratori e spettacoli in uno scenario unico. Al Turano rivivono le gesta di Ulisse

COLLE DI TORA - Con il lago sullo sfondo, il centro storico del piccolo paese si trasforma in una "casa delle arti". Per il terzo anno consecutivo si rinnova l'appuntamento con "Lo specchio e la luna", che dal 20 agosto e per una intera settimana, metterà in atto una serie di attività pedagogiche laboratoriali e la manifestazione teatrale finale. L'evento è organizzato dagli artisti del Teatro delle Condizioni Avverse in collaborazione con l'amministrazione comunale e quella provinciale, sostenitrici del progetto.

IL PROGRAMMA. Dal 20 al 25 agosto, tutti i pomeriggi dalle ore 17, ci saranno dei laboratori di recitazione, rappresentazione scenica, danza e musica, tenuti dagli artisti del Teatro delle Condizioni Avverse. Durante la settimana, inoltre, questi lavoreranno al fianco degli abitanti e dei turisti presenti nel paese, offrendo una visione del poema omerico "L'Odissea" inserita nella realtà locale: un'occasione per immergersi nelle radici storiche del borgo. Il clou del festival è in programma sabato 25 agosto, quando a partire dalle ore 21 ci sarà la messa in scena di "Ulisse nel Turano - Colle di Tora, l'Itaca Sommersa". Lo spettacolo itinerante prende spunto da una libera rilettura de "L'Odissea" ed andrà in scena in diverse postazioni, dal centro storico alla piazza della chiesa, alle terrazze del lungolago. Saranno narrate le gesta di Ulisse, incrociandole con la storia locale e le trasformazioni subite dal paese a seguito dell'allagamento della valle del Turano del 1938.

ARTISTI ED ACCOMPAGNATORI. Tanti saranno i ciceroni in questo percorso tra l'epica e la storia, a cominciare dagli abitanti del paese e dagli attori del Teatro delle Condizioni Avverse e del Teatro Alchemico. Ci saranno anche i giochi di fuoco di Consuelo Cagnati, la danza aerea con i teli di Chiara Lucisano, la musica degli Organetti del Soratte, dei Grazie Mario e di Radio Aut. La danza è affidata alla Smile School ed Eleonora Cantarini, mentre le coreografie sono di Ilaria De Santis. La direzione artistica del festival è di Andrea Maurizi, con la collaborazione di Jessica Leti per la ricerca storica.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il comune di Colle di Tora al numero 0765.716139, oppure il Teatro delle Condizioni Avverse al numero 338.1125107, o visitando il sito internet www.condizioniavverse.org

di Gloria Di Sandro

provincia di Rieti - 16 Agosto 2012

Articolo scritto da Gloria Di Sandro
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

A piedi tra storia e natura: al via due escursioni guidate

CASTEL SANT’ELIA/MAZZANO ROMANO – Una domenica alla scoperta della storia e della natura. Il 26 novembre sono in programma due escursioni guidate...

Eventi&Cultura

Due spettacoli teatrali e un concerto nel week end

MORLUPO/SABINA – Tre opportunità a teatro a Morlupo, Fara Sabina e Poggio Mirteto. Venerdì 24 novembre a Poggio Mirteto è in programma il concerto del coro polifoni...

Eventi&Cultura

Parte la “Festa della polenta e del vin brulè"

FONTE NUOVA – Stand e degustazioni per la prima edizione dell’evento “Aspettando Natale. Festa...

Eventi&Cultura

“Cuore in Musica”: al via il concorso per aspiranti cantanti, ballerini e musicisti

MORLUPO – Un’occasione importante per aspiranti cantanti, ballerini e musicisti. Il Teatro Aldo Fabrizi ospita la seconda edizione del Premio “Cuore in Musica”. C’è tempo entro e non oltre il...

Eventi&Cultura

Alle Scuderie Estensi la mostra “Senzatomica”: un doppio percorso multimediale dedicato al disarmo nucleare

TIVOLI – Il Centro Multimediale delle Scuderie Estensi ancora per una settimana ospita la mostra “Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari”...