Stampa

REPORTAGE DA PIAZZA NAVONA

La Befana fa di nuovo tappa nella Capitale

Tra bancarelle, befane, addobbi e dolciumi, uno degli appuntamenti più sentiti dalla cittadina romana non ha deluso le aspettative

Immagine delle bancarelle e dei partecipanti alla festa della Befana di piazza Navona. (Foto La. Ber.)

Immagine delle bancarelle e dei partecipanti alla festa della Befana di piazza Navona. (Foto La. Ber.)

ROMA - La "Befana di Piazza Navona" è uno degli appuntamenti più tradizionali e uno dei momenti più diffusamente sentiti della città di Roma e non solo. Da quasi cento anni, tra il 5 e il 6 gennaio, la meravigliosa piazza romana, che da circa un mese si è trasformata in un mercatino all'aperto, allestita di leccornie, addobbi natalizi, saltimbanco e, soprattutto, "befane scaccia guai", rappresenta il ritrovo per romani, turisti ed appassionati per festeggiare ed incontrare la vecchia signora.    

LA FESTA A PIAZZA NAVONA. Da quasi un secolo, infatti, piazza Navona è il luogo che la tradizione lega di più all'arrivo della fata buona. La venuta della signora "con le scarpe tutte rotte e il vestito alla romana" si attende, come sempre, tra banchi pieni di calze di tutti i tipi e dimensioni, svariati dolciumi, tra cui la classica mela stregata.

LA MELA STREGATA. La befana anche se festeggiata in tutt'Italia, è a Roma che offre la festa più tradizionale. Tra le bancarelle piene di calze di tutti i tipi e dimensioni con i classici dolciumi, il dolce classico della festa della Befana a Roma è la mela stregata, una mela con un bastoncino di legno ricoperta di zucchero colorato di rosso, un chiaro rimando alla tradizionale mela della strega della favola di Biancaneve. A divertire la gente che affolla piazza Navona durante la festa un discreto numero di spettacoli di artisti di strada ed alcune Befane in carne ed ossa pronte a farsi fotografare con i passanti. A sentirsi e rimanere rapiti tra i giochi, le bancarelle, gli spettacoli ed eventi messi in scena per l'occasione non sono infatti solo i più piccoli, ma anche gli adulti che tornano ad essere un po' bambini.

dalla nostra inviata Laura Bernardini

Roma - 06 Gennaio 2010

Articolo scritto da Laura Bernardini
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

Mascherine in beneficenza: Marco Forti regala una canzone all’Avis

CAPENA – La musica incontra la solidarietà durante il lockdown. Una diretta su Facebook permetterà al cantante e musicista Marco Forti di donare 30 mascherine personalizzate e tutte diverse che saranno messe in vendita insieme al suo singolo: il ricavato sarà donato in beneficenza all’Avis di Capena. Questa operazione di solidarietà scatterà oggi sui social ma è iniziata mesi fa prima e durante il fermo del Covid-19...

Eventi&Cultura

Parte la 29esima rassegna cinematografica "Grande Cinema Italiano"

POGGIO MIRTETO – Quattordici pellicole italiane e straniere danno vita alla 29esima edizione della rassegna cinematografica “Grande Cinema...

Eventi&Cultura

Concerti, spettacoli e libri al centro della rassegna “Teatro nelle Cave”

RIANO – Concerti, spettacoli teatrali e presentazioni di libri: questo il programma della 13esima edizione della rassegna "Teatro nelle Cave" in programma dal 22 al 27 luglio...

Eventi&Cultura

Tre escursioni alla scoperta di cascate, borghi e fiumi

NAZZANO/ORVINIO/MAZZANO – Tre diversi itinerari alla scoperta delle bellezze storiche e naturali di Mazzano Romano, Orvinio e Nazzano. Il 24 e il 26 luglio sono in...

Eventi&Cultura

Dodici serate di teatro e musica: torna la rassegna “Teatri di Pietra”

SUTRI – Dodici serate di teatro e musica nello splendido scenario dell’antico anfiteatro. Dal...