Stampa

FOTONOTIZIA

Rivive la tradizione: successo per l'antica festa dei canestri

Enorme partecipazione all'edizione 2017. Presenti i sindaci del territorio e l'Arma dei Carabinieri

CIVITELLA SAN PAOLO – Rivive la tradizione dei canestri e del pane benedetto: lunedì scorso si è svolta la festa millenaria a cui ha partecipato tutto il paese. Alla manifestazione sono intervenuti il vescovo diocesano Romano Rossi, le autorità civili e militari del territorio e il capitano della Compagnia di Monterotondo Salvatore Ferraro. Il corteo dei canestri, accompagnato dalla Fanfara dei Carabinieri, si è recato fino alla chiesa di San Lorenzo dove il vescovo Rossi ha celebrato la santa messa insieme al parroco del paese Don Moreno. Il gruppo intorno alle ore 11:30 è poi tornato verso piazza San Giacomo. Ad aprire il corteo la Fanfara dell’Arma e a seguire le bambine e le ragazze del paese in costume con in testa i tradizionali canestri addobbati di fiori. Il gonfalone della Confraternita di San Giacomo ha preceduto le autorità religiose e la statua del santo portata a spalla dai fratelli incollatori. A seguire sono sfilati i gonfaloni dei comuni del territorio ed i sindaci e le autorità civili. Il sindaco Basilio Stefani ha aperto le fila insieme al comandante della locale stazione dell’Arma Carlo Sivoccia e al comandante della stazione dei Carabinieri Forestale di Sant'Oreste Maurizio Amendola. Ad arrivare per primi in piazza sono stati gli uomini con le grandi e pesanti croci di legno e poi le bimbe e le ragazze con i canestri, che si sono disposte sulla scalinata della chiesa parrocchiale. Il vescovo Rossi, prima della benedizione, ha ringraziato tutti i presenti e coloro che hanno dato vita all'evento, sottolineando che la festa dura un giorno ma che deve restare viva nei cuori per tutto il resto dell’anno. La manifestazione si è conclusa con la distribuzione del pane benedetto.
(Fotoreportage di Gioia Maria Tozzi)

Civitella San Paolo - 02 Maggio 2017

Articolo scritto da Gioia Maria Tozzi
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

1.

una festa dal sapore e dal ricontro antico. quest'anno organizzata e valorizzata particolarmente bene ha dato grandi risultati di partecipazione. Continua ad essere una delle Feste piu sentite dalla popolazione di Civitella e da tutto il circondario.E' tornata, bene accolta la presenza,assai nutrita dei sindaci della Valle del Tevere,di numerose autorità altre. I Comandanti le Stazioni Carabinieri di Fiano Romano e Monterotondo, la banda e la graditissima presenza del nostro amato Vescovo mons. Romano Rossi. Insomma una splendida e partecipata Festa dei Canestri e del Pane Benedetto. Un grazie sentito a questo Giornale e a Gioia Maria Tozzi che ha pubblicizzato e seguito con attenzione e dovizia di particolari questo importante momento di riunione celebrativa Civitellese

Commento inviato il 06-05-2017 da Albino Stefani

Eventi&Cultura

Esibizioni e celebrazioni in onore di Santa Cecilia

FIANO ROMANO – Sfilate, celebrazioni religiose ed esibizioni in onore della patrona della musica e dei musicisti. Domenica 19 novembre si svolgono i festeggiam...

Eventi&Cultura

"Sagra della Bruschetta": degustazioni e visite guidate per la 22esima edizione

MONTELEONE SABINO – Degustazioni, musica dal vivo, visite guidate ai frantoi e al museo e la sfilata del filone di pane lungo 20 metri: tutto questo e tanto altro al centro del programma della 22esima edizione della “Sagra della Bruschetta”...

Eventi&Cultura

Su due ruote alla scoperta della Sabina: parte "Andar per Olio e per Cultura in Motocicletta"

MONTEBUONO – Torna l’evento dedicato al mondo del mototurismo con visite guidate alla scoperta delle bellezze storiche e dei sapori genuini...

Eventi&Cultura

Visite ai frantoi, stand e degustazioni per il 13esimo "Pane, olio e..."

MONTELIBRETTI – La Pro loco torna a proporre un programma che valorizza il lavoro dell’uomo e l’albero più importante della Sabina: l’ulivo. L’11 e 12 novembre, infatti, si svolge la 13esima edizione...

Eventi&Cultura

Calici in mano e non solo per "Il Giorno di Bacco"

PALOMBARA SABINA – Il Castello Savelli apre le porte alla 15esima edizione del percorso enogastronomico “Il Giorno di Bacco” dedicato alle degustazioni...