Stampa

IL 25 APRILE SI SVOLGE LA SECONDA EDIZIONE

Conferenze, laboratori, aperitivi e mostre: parte la 'Festa dei Musei della Natura'

In programma l’allestimento della “Discovery Hall” e la presenza di oltre 60 esperti

(Foto: TevereNotizie.it)

(Foto: TevereNotizie.it)

NAZZANO –Festa dei Musei della Natura”: la seconda edizione tocca Nazzano con conferenze, laboratori interattivi, tè, caffè ed aperitivi dedicati alla scienza e alla natura, l’allestimento della “Discovery Hall”, mostre, il mercatino artigianale e gite in battello lungo il fiume. L’evento è ad ingresso libero e permetterà a tutti gli appassionati, alle famiglie, a scienziati e professionisti dei musei di esplorare la geo e biodiversità del Lazio, e non solo, grazie alla presenza di oltre sessanta operatori del settore. Il programma della manifestazione, che si svolge mercoledì 25 aprile, è stato organizzato dai 12 musei del Sistema Museale Re.Si.Na della Regione Lazio con la partecipazione di associazioni, negozianti e cittadini del paese e ha ricevuto il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco. Per questa edizione l’evento si collega al “Festival di educazione alla Sostenibilità del ‘Villaggio Terra’”. La festa è stata realizzata nell’ambito del progetto “Creativi per Natura” di Resina, capofila comune di Nazzano-Museo del Fiume, grazie ad un finanziamento dell’assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio.

IL PROGRAMMA. Il 25 aprile alle ore 11, nella sala consiliare, sarà inaugurata la “Festa dei Musei della Natura” alla presenza del sindaco Alfonso Giardini, della coordinatrice del Sistema Museale Resina Lorenza Merzagora e del direttore del Museo del Fiume Umberto Pessolano. A seguire il direttore Pessolano dialogherà con cinque esperti sul tema “Ricerche, racconti e ricordi nella storia dei mari della Terra”. Alle ore 15, nella sala delle mostre temporanee, sarà presentata la donazione della collezione mineralogica “Giorgio Ardigò”, mentre alle ore 15:30 sarà presentato il progetto Muscoll – Modern Methodologies in Museum Collection managing.

LA “DISCOVERY HALL”. Dalle ore 10:30 alle 18:30 l’intero Museo del Fiume ospita microscopi, exhibit interattivi, acquari tattili, modelli e reperti naturalistici dei musei. Dodici tavoli interattivi racconteranno la natura del Lazio: dai bachi da seta ai mille colori delle rocce e minerali, dagli uccelli che sorvolano le isole alle meraviglie del mare, dagli animali del bosco e della città ai vulcani, le frane, l’energia e tanto altro.

I LABORATORI INTERATTIVI: 30 MINUTI PER GIOCARE CON SCIENZA E NATURA. Nove laboratori interattivi per bambini, ragazzi e famiglie animeranno l’evento. I percorsi, organizzati dai musei del sistema Resina, proporranno ed approfondiranno diversi e meravigliosi temi. Questi i laboratori in programma: “I tesori dell’alveare” (ore 11) con la degustazione e analisi sensoriale di cinque diversi tipi di miele per scoprire i segreti delle api; “Un filo prezioso e naturale” (ore 12) dedicato all’allevamento e al filare la seta; “Esperimenti di energia” (ore 13) per scoprire le mille forme di energia; “Alla scoperta del mondo degli uccelli” (ore 14) che permetterà di osservare al microscopio piume, zappette e toccare becchi; “Cristalli di allume” (ore 15) che permetterà di creare un cristallo di allume e scoprire perché è stato importante nella storia; “Fatti per mangiare” (ore 16) per scoprire gli adattamenti all’alimentazione osservando crani di rettili, mammiferi e uccelli; “Vulcani e terremoti” (ore 16:30) permetterà di giocare con un geologo per costruire montagne, e fare eruttare i vulcani; “La plastica nel mare” (ore 17) per scoprire cosa minaccia la vita dei mari; “Vita microscopica nelle acque dolci” (ore 18) per scoprire i minuscoli abitanti dei fiumi, dei laghi e dei fontanili.

CONFERENZE E DIMOSTRAZIONI. Alle ore 11:30, nella sala Catelli, si svolge la dimostrazione “Occhio alle penne e alle conchiglie del mare!”. Alle ore 15, nella piazza del castello, si parla de “L’ultima aquila del monte Soratte”. Dalle ore 16, ogni ora, sono in programma le conferenze “Una miniera di petrolio nel Lazio: 150 anni del giacimento di Ripi”, “Seta e canapa: un’economia al femminile” e “Le nostre acque e la minaccia delle plastiche”.

GLI APERITIVI “GEOLOGICI”. La cantina ex Generali ospiterà due aperitivi geologici: alle ore 12:30 e alle ore 18 è in programma “I vini di Civita e della Valle dei Calanchi”. Sarà possibile degustare vino in compagnia di Giovanni Maria Di Buduo e Luca Costantini del Museo Geologico e delle Frane.

TE’ E CAFFE’ DELLA NATURA. Dalle ore 15 sono in programma tè e caffè per parlare con esperti di alcuni temi dedicati alla scienza e alla natura. Alle ore 15, al Top Club, è in programma il caffè “Le zone umide del Lazio”; alle ore 16, all’Ecoturismo Tevere Farfa, il tè “Clandestini metropolitani: nuove specie animali e vegetali intorno a noi”; alle ore 17, nel ristorante Benvenuti al Sud, il tè “Le conchiglie dei nostri mari” e alle ore 17:30, nel bar Punto di Riferimento, il tè “Curiosi per natura: come si diventa zoologi”.

STAND DI ESPLORAZIONE, ALLESTIMENTI E MOSTRE NEL BORGO. Durante la festa, dalle ore 10:30 alle 18, sarà possibile visitare tre stand di esplorazione naturalistica per i bambini alla scoperta delle tracce degli animali, del mondo degli insetti e della preistoria. E’ possibile partecipare (su prenotazione) ai laboratori di archeologia preistorica. Inoltre sarà aperto lo spazio “I taccuini della natura” con disegni dal vivo dei pittori naturalisti e laboratori per i più piccoli. Nel borgo saranno presenti anche allestimenti tra scultura, calchi e modelli. Nelle vie del borgo sarà possibile ammirare la mostra fotografica collettiva “Paesaggi appesi a un filo” curata da Riccardo Lodovici e Antonella Bernetti e dedicata ai paesaggi del Lazio. Nel corso della manifestazione restereranno aperto il mercatino artigianale “Sapori e Saperi” e lo stand di libri sulla natura e sarà possibile partecipare alle escursioni sul battello lungo il fiume.

In allegato il programma dettagliato dell’evento (da scaricare)

Nazzano - 24 Aprile 2018

Articolo scritto da Redazione TevereNotizie
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

Parte la sei giorni di festa in onore di San Rocco

CANNETO SABINO – Sei giorni di festa in onore di San Rocco. Dal 13 al 18 agosto si svolgono i festeggiamenti in onore del patrono organizzati dal Comitato Festeggiamenti in...

Eventi&Cultura

"Medioevo in Festa": quattro giornate per rivivere l’assalto della Rocca del 1059

ROCCANTICA – Torna la quattro giorni della rievocazione storica che ricorda l’assalto e l’incendio della Rocca dell’anno 1059. Dal 12 al 15 agos...

Eventi&Cultura

Sagre, rievocazioni storiche ed escursioni: dodici proposte nel week end

SABINA/VALLE DEL TEVERE – Dodici percorsi tra sagre, concerti, rievocazioni storiche ed escursioni guidate. Tutti gli eventi in programma dal 10 al 12 agosto...

Eventi&Cultura

Musical e spettacoli per la rassegna teatrale "Montasola mia ti riconosco"

MONTASOLA – Teatro al parco, parte la seconda edizione della rassegna “Montasola mia ti riconosco”. Dal 2 al 5 agosto il parco Il Monte ospita...

Eventi&Cultura

Pizza fritta e arrosticini: parte la 14esima edizione della sagra

PASSO CORESE – Cinque giorni tra degustazioni, musica, animazione e spettacoli per la 14esima edizione della "Sagra della pizza fritta e arrosticini". L’evento, che si svolge...