Stampa

NELLA FUGA AVEVA PERSO IL CAPPELLO

Rapinò l’Ufficio Postale armato di fucile: incastrato dal Dna

Il 49enne è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Monterotondo

FONTE NUOVA – Nella fuga aveva perso il cappellino con cui si era nascosto il viso durante la rapina che aveva messo a segno sei anni fa nell’Ufficio Postale di Santa Lucia. Grazie al Dna l’uomo è stato assicurato alla giustizia. Il 49enne aveva portato via l’incasso minacciando i dipendenti con un fucile a canne mozze.

IL FATTO. I carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato un 49enne, originario di Mentana e già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile della rapina messa a segno il 9 luglio del 2010 nell’Ufficio Postale di Santa Lucia di Fonte Nuova. Armato di fucile a canne mozze l’uomo fece irruzione nell’ufficio facendosi consegnare l’incasso. Nella fuga però il rapinatore perse il cappellino con il quale si era travisato. A distanza di sei anni grazie alle indagini svolte per un’altra rapina, compiuta dall’uomo e per cui è stato già riconosciuto responsabile, i carabinieri sono riusciti ad associare il suo Dna con quello trovato sul cappellino all’epoca della rapina a Fonte Nuova. Al rapinatore è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Tivoli; per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari nell'abitazione di Fonte Nuova.

di Gioia Maria Tozzi

Fonte Nuova - 04 Aprile 2016

Articolo scritto da Gioia Maria Tozzi
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Droga in auto ed in casa: in manette due giovani pusher

FONTE NUOVA/PALOMBARA SABINA – Pusher in manette: cocaina, marijuana e denaro sequestrati a Tor Lupara di Fonte Nuova e Palombara Sabina. I carabinieri hanno fermato due giovani pusher...

Cronaca

Non si ferma all’alt e aggredisce i carabinieri che la arrestano

MENTANA/MONTEROTONDO – Due persone sono state arrestate dai carabinieri a Mentana e Monterotondo: la prima a finire in manette è una donna che non si è fermata al posto di blocco e ha...

Cronaca

Marijuana e cocaina pronte allo spaccio: in manette due pusher

RIANO – Due pusher sono stati arrestati dai carabinieri al momento dello scambio delle dosi in piazza Gran Sasso e via Costaroni. I due sono stati fermati durante due diversi interventi...

Cronaca

I carabinieri sventano un furto in un’azienda di Capacqua: un arresto

POGGIO MIRTETO – Prendono di mira una attività commerciale di prodotti per l’agricoltura e...

Cronaca

Ecstasy, cocaina, ketamina e marijuana in casa. Arrestato un giovane pusher

FONTE NUOVA – Ecstasy, cocaina, ketamina e marijuana: i carabinieri scoprono un campiona...