Stampa

NELLA FUGA AVEVA PERSO IL CAPPELLO

Rapinò l’Ufficio Postale armato di fucile: incastrato dal Dna

Il 49enne è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Monterotondo

FONTE NUOVA – Nella fuga aveva perso il cappellino con cui si era nascosto il viso durante la rapina che aveva messo a segno sei anni fa nell’Ufficio Postale di Santa Lucia. Grazie al Dna l’uomo è stato assicurato alla giustizia. Il 49enne aveva portato via l’incasso minacciando i dipendenti con un fucile a canne mozze.

IL FATTO. I carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato un 49enne, originario di Mentana e già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile della rapina messa a segno il 9 luglio del 2010 nell’Ufficio Postale di Santa Lucia di Fonte Nuova. Armato di fucile a canne mozze l’uomo fece irruzione nell’ufficio facendosi consegnare l’incasso. Nella fuga però il rapinatore perse il cappellino con il quale si era travisato. A distanza di sei anni grazie alle indagini svolte per un’altra rapina, compiuta dall’uomo e per cui è stato già riconosciuto responsabile, i carabinieri sono riusciti ad associare il suo Dna con quello trovato sul cappellino all’epoca della rapina a Fonte Nuova. Al rapinatore è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Tivoli; per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari nell'abitazione di Fonte Nuova.

di Gioia Maria Tozzi

Fonte Nuova - 04 Aprile 2016

Articolo scritto da Gioia Maria Tozzi
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Mette a segno una serie di truffe immobiliari: nei guai un 57enne

MONTORIO ROMANO – Ha messo a segno una serie di truffe immobiliari nella Capitale: per un 57enne del posto è scattato l’ordine di carcerazione. L’arrestato dovrà scontare la...

Cronaca

Maxi operazione antidroga in piazza: smantellata una banda di cinque persone

CAMPAGNANO DI ROMA – Avevano trasformato piazza Leonelli nel centro nevralgico dello spaccio di cocaina del paese. A finire in manette stamattina, a conclus...

Cronaca

Stringe e minaccia una 19enne alla stazione: in manette per tentata violenza sessuale

PASSO CORESE – Giovane in manette per tentata violenza sessuale e resistenza a Pubblico Uffic...

Cronaca

Appartamento in fiamme, i carabinieri salvano un anziano sfondando la porta

MONTEROTONDO – I carabinieri salvano un anziano dalle fiamme divampate nella notte nel suo appartamento. Grazie al tempismo e al sangue freddo dei...

Cronaca

Cocaina in auto e marijuana sul balcone: in manette due pusher

CAPENA/MONTEROTONDO SCALO – Due pusher ai domiciliari: fermati dai carabinieri in due diverse operazioni antidroga. Sequestrate cocaina e marijuana...