stampa | chiudi

La mostra stata inaugurata il 2 marzo scorso

Wedding Kit: quando un corredo da sposa diventa arte

L'artista Veronica Debellis, alla sua prima mostra personale, espone a Rieti

Opera di Veronica Debellis

RIETI - Una mostra per esprimere il proprio dissenso nei confronti di tutti quegli stereotipi che da sempre accompagnano la figura femminile e il matrimonio. Lo Studio 7 "Spazio d'arte contemporanea" accoglie la mostra personale di Veronica Debellis dal titolo "Wedding kit", a cura di Barbara Pavan.

LA MOSTRA. Un'insieme di opere, quelle esposte da Veronica Debellis in questa sua prima mostra personale, che sono state realizzate partendo dalle varie parti che compongono il corredo da sposa. Quindi tovaglie, lenzuola, asciugamani...il tutto tagliato, cucito, ricucito e assemblato in modo nuovo. Opere che raccontano mille storie, senza giudizio, solo con l'occhio-filtro dell'artista. "Non ho mai voluto sposarmi - ci tiene a puntualizzare l'artista - il corredo da sposa è la memoria più inutile e ingombrante che mia madre abbia prodotto per me". "Tovaglie tonde, quadrate, ovali da 6, da 8, da 12 (non si sa mai!) - continua Veronica Debellis - tristemente demodé, lenzuola di puro lino e fibra d'oro e diamante che se ti cade una goccia di potente antirughe sono 30 euro di lavanderia e non sai se viene pulito".

DOVE E QUANDO. La mostra è stata inaugurata il 2 marzo e proseguirà fino al 10, presso lo Studio 7 "Spazio d'arte contemporanea" sito in via Pennina 19. Sarà aperta al pubblico dal martedì alla domenica, dalle ore 17 alle ore 19. Per ulteriori informazioni si può visitare il sito www.associazionestudio7

di Caterina Fava

05 Marzo 2010

stampa | chiudi