stampa | chiudi

Intensificati i controlli nelle sale giochi

I carabinieri chiudono un circolo privato non in regola

Identificate oltre 100 persone, accertata la regolaritÓ delle scommesse e delle licenze per la somministrazione delle bevande

FONTE NUOVA - Chiuso il circolo privato "All In Game" di Fonte Nuova: i carabinieri accertano che il locale di via IV Novembre era abusivo poiché non in regola con le normative vigenti che disciplinano i circoli ricreativi.

I CONTROLLI A MENTANA E FONTE NUOVA. I Carabinieri della Compagnia di Monterotondo in collaborazione con la Compagnia Intervento Operativo dell'8° Battaglione Lazio hanno proceduto al controllo straordinario di tutte le sale giochi e dei circoli ricreativi privati dei comuni di Mentana e Fonte Nuova. Nel corso dell'operazione i militari hanno verificato anche la regolarità delle apparecchiature da gioco elettroniche per la raccolta di scommesse e le slot machine installate nelle sale giochi; infine gli uomini dell'Arma hanno verificato le licenze di somministrazione di bevande ed alcolici.

LA CHIUSURA DEL CIRCOLO ABUSIVO. In seguito ai controlli, mirati alla verifica della regolarità delle attività svolte dai soci all'interno dei circoli, i militari hanno messo i sigilli al circolo "All In Game" di via IV Novembre a Fonte Nuova.

L'IDENTIFICAZIONE DEGLI AVVENTORI. I carabinieri, inoltre, nel corso dell'operazione di controllo dei locali di Mentana e Fonte Nuova, hanno identificato oltre 100 persone, soprattutto ragazzi e minorenni; molti di loro avevano già precedenti con la giustizia.

di Gioia Maria Tozzi

13 Febbraio 2010

stampa | chiudi