stampa | chiudi

L’uomo e' stato trasferito a Rebibbia

Picchia la convivente: i carabinieri arrestano un 41enne

Prognosi di 20 giorni per la donna originaria del Salento

MONTEROTONDO – Picchia la convivente e per lui si aprono le porte del carcere. I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato un 41enne del Ruanda per maltrattamenti nei confronti della convivente di 33 anni originaria del Salento. I militari sono intervenuti su richiesta della donna. La 33enne, visitata dal personale dell’ospedale di Monterotondo, ha ricevuto una prognosi di 20 giorni per contusione facciale e ansia reattiva. L’uomo è stato arrestato e trasferito nel carcere capitolino di Rebibbia.

17 Febbraio 2020

stampa | chiudi