stampa | chiudi

L’intervento dei carabinieri di Montelibretti

Minaccia la famiglia con una pistola giocattolo: in manette un 54enne

L’ennesimo episodio di violenza si è concluso con l’arresto dell’uomo

PALOMBARA SABINA – Maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata: i carabinieri arrestano un 54enne. L’uomo, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, è stato trasferito nel carcere di Rebibbia a Roma dove dovrà rispondere dei tanti episodi di violenza a cui ha sottoposto la sua famiglia per molto tempo.

IL FATTO. I carabinieri della stazione di Montelibretti sono intervenuti in una abitazione di via Palombarese dopo una chiamata al 112. Sul posto hanno trovato il 54enne, in evidente stato di alterazione psicofisica, che stava minacciando di morte la moglie e i figli di 21 e 24 anni. La furia dell'uomo, l’ennesima da quello che hanno raccontato le vittime, era scaturita per futili motivi. I carabinieri hanno trovato, in una delle stanze della casa, una pistola giocattolo priva di tappo rosso con la quale l’uomo aveva minacciato la sua famiglia. La moglie ha sporto una dettagliata denuncia in caserma nei confronti del marito, elencando anche una serie di episodi di violenza fisica e morale subiti da lei e dai figli.

05 Marzo 2019

stampa | chiudi