stampa | chiudi

Si tratta di un bulgaro di 26 anni con precedenti

Si denuda davanti ad una donna e la insegue. I carabinieri lo arrestano

L’uomo, con precedenti per violenza sessuale, è stato trasferito a Rebibbia

MORLUPO – Esce da casa e trova un uomo seminudo che scavalca la recinzione e la insegue. Attimi di terrore sono stati vissuti ieri da una donna del paese che dopo essere uscita dalla sua abitazione è stata inseguita da un bulgaro di 26 anni. L’incubo è finito solo grazie all’intervento di una pattuglia dell’Arma e di un residente.

IL FATTO. L’uomo si è introdotto nel complesso residenziale privato dove abita la donna scavalcando la recinzione perimetrale. Quando l’ha vista si è denudato e ha iniziato ad inseguirla per centinaia di metri gridandole frasi incomprensibili. La signora è riuscita a raggiungere la sua autovettura ed ad allontanarsi. Mentre contattava il 112 è stata raggiunta nuovamente dal bulgaro che ha continuato a mostrarle le parti intime davanti al finestrino dell’auto. L’incubo è finito grazie al pronto intervento di una pattuglia dell’Arma, arrivata subito dopo aver ricevuto la segnalazione, e di un residente che aveva assistito all’ultima fase dell’inseguimento. Il 26enne, senza fissa dimora e con precedenti per violenza sessuale, è stato arrestato e trasferito nel carcere di Rebibbia.

19 Luglio 2018

stampa | chiudi