stampa | chiudi

In programma l’8 e il 9 marzo

“Percorsi di Donna”: letture, incontri e dibattiti per la Giornata Internazionale

Tre appuntamenti nella biblioteca comunale e in aula consiliare

CAPENA – Due giornate dedicate alla donna in occasione della Giornata Internazionale a lei dedicata. L’8 e il 9 marzo la Città d’Arte ospita l’iniziativa “Percorsi di Donna. Un viaggio alla scoperta di mondi interiori” con incontri, letture e dibattiti. Il programma è organizzato dall’associazione culturale Cantiere Sottosopra con la collaborazione della biblioteca comunale Mirra e il patrocinio del comune.

IL PROGRAMMA. La manifestazione inizia giovedì 8 marzo alle ore 17:30, nella biblioteca comunale, con due iniziative: “Quello che le donne dicono” e “Le fasi emotive della vita al femminile”. Il Comitato BiBlioteca Comunale propone letture, musiche e parole intorno al mondo delle donne; “Quello che le donne dicono”, infatti, sarà un incontro tra donne con letture di brani tratti da libri scritti da donne o sulle donne. Sono previsti momenti di riflessione al femminile su famiglia, lavoro, violenza, bellezza e maternità. A seguire “Le fasi emotive della vita al femminile” con due ostetriche esperte che affronteranno i problemi e le perplessità legate all’essere donna. Inoltre sarà presentato il primo sportello gratuito di supporto alla maternità, allattamento e puerperio. Venerdì 9 marzo alle ore 18, nell’aula consiliare, si svolge l'evento "Un germoglio tra le sbarre" che permetterà di approfondire le tematiche sul disagio sociale di cui oggi i giovani e le donne sono vittime. Il dibattito sarà intervallato dalla lettura delle testimonianze del libro a cura del docente di sociologia penitenziaria e rieducazione sociale Angelica Artemisia Pedatella. Seguirà un dibattito, moderato da Loredana Schipor, a cui parteciperanno il sindaco Roberto Barbetti, l’assessore alla Cultura Elvira Campanale, il giornalista ed autore del volume Paolo Paparella, l’autore e blogger Manlio Lo Presti, la giornalista e grafologa Giovanna Sellaroli, l’editore Stefano Conti Pioda, il docente ed ambasciatore Epale Teresa Caccavalle, il chitarrista e docente in carcere Paolo Tornaboni e la psicoterapeuta Pina Li Petri.

In allegato la locandina dell’evento (da scaricare)

07 Marzo 2018

stampa | chiudi