stampa | chiudi

Arrestati in tre diverse operazioni

Dosi di hashish e cocaina pronte allo spaccio. Quattro pusher nei guai

A Montorio Romano, Fonte Nuova e Mentana

MONTORIO ROMANO/FONTE NUOVA/MENTANA – Quattro pusher in manette grazie a tre diverse operazioni dell’Arma. I carabinieri hanno sequestrato dosi di hashish e cocaina già pronte per essere immesse sul territorio. I quattro sono stati trasferiti ai domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli. Nel dettaglio:

AVEVA DOSI DI HASHISH IN CASA A MONTORIO ROMANO. I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Monterotondo in collaborazione con i colleghi della stazione di Nerola, hanno arrestato un 26enne di Montorio Romano per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. In casa i militari hanno trovato 87 grammi di hashish già suddivisi in dosi e un bilancino di precisione.

COCAINA NASCOSTA NEI CALZINI: DUE PUSHER NEI GUAI A TOR LUPARA. I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo, durante attività di controllo in località Tor Lupara di Fonte Nuova, hanno fermato un’auto in via Salvatoretto. A bordo dell’utilitaria un 40enne ed un 31nenne del posto, già noti alle Forze dell’Ordine. A seguito della perquisizione del veicolo, i carabinieri hanno trovato 17 dosi di cocaina, per un totale di 9 grammi di sostanza. Le dosi erano state nascoste nei calzini.

HASHISH NASCOSTO IN UN MOBILE DELLA CUCINA. PUSHER FERMATO A MENTANA. I carabinieri della stazione di Mentana, dopo una perquisizione in una abitazione di via Liri a Mentana, hanno trovato 130 grammi di hashish nascosti in un mobile della cucina. A finire nei guai un 40enne del posto. La sostanza era già suddivisa in dosi: i militari hanno trovato anche un bilancino di precisione utilizzato per il confezionamento.

21 Febbraio 2018

stampa | chiudi