stampa | chiudi

La perquisizione in una casa di via Provinciale

I carabinieri sequestrano oltre 15 mila euro di merce rubata nei centri commerciali di zona

Per due giovani rumeni scattata la denuncia a piede libero per ricettazione

CAPENA – I carabinieri recuperano oltre 15 mila euro di merce rubata in un appartamento di via Provinciale. Denunciati a piede libero per ricettazione due giovani rumeni. Sono in corso accertamenti per rintracciare i negozi dove la refurtiva è stata rubata: i militari, infatti, stanno valutando le denunce presentate dai centri commerciali situati su via Tiberina e Monterotondo.

IL FATTO. I carabinieri della stazione di Capena hanno denunciato a piede libero un 27enne e una 23enne, entrambi di origini rumene e già conosciuti alle Forze dell’Ordine, per il reato di ricettazione. I militari, nel corso di una perquisizione scattata nel loro appartamento di via Provinciale, hanno trovato un ingente e variegato quantitativo di merce di cui la coppia non ha saputo dimostrare la provenienza. Sono state sequestrate, infatti, oltre 100 bottiglie di superalcolici di diverse marche, 300 confezioni di cosmetici e profumi, 300 cover per cellulari, 90 confezioni di tonno in scatola, 50 confezioni di colla, 500 confezioni di chewing gum, 100 confezioni di rasoi, 100 testine ricambio per spazzolini elettrici e oltre 100 confezioni di batterie alcaline. Il valore della merce sequestrata ammonta ad oltre 15 mila euro.

23 Gennaio 2018

stampa | chiudi