stampa | chiudi

In programma domenica 3 dicembre

A piedi alla scoperta dei segreti della natura e della storia del Parco del Treja

Al via due escursioni: “Le cascate di Monte Gelato” ed “Emozioni di colori nella Valle del Treja"

MAZZANO ROMANO – Una domenica a piedi tra natura e storia del Parco del Treja. Il 3 dicembre, infatti, sono in programma due escursioni guidate: “Le cascate di Monte Gelato” ed “Emozioni di colori nella Valle del Treja. Nel dettaglio:

"LE CASCATE DI MONTE GELATO". Il 3 dicembre si svolge l'escursione guidata "Le cascate di Monte Gelato" organizzata dall’associazione Avventura Soratte. Il punto di ritrovo dei partecipanti è fissato alle ore 10 in piazza Umberto I. L’escursione è di media difficoltà e ha una durata di cinque ore, comprese le soste, per percorrere 8 Km. I partecipanti scopriranno le cascate di Monte Gelato, nel Parco del Treja. In paese poi sarà possibile visitare il museo archeologico virtuale di Narce (Mavna) e scoprire l’antico popolo dei Falisci. Gli organizzatori consigliano di indossare scarponcini da trekking e di portare con sé uno zaino, un k-way, pranzo al sacco e acqua. La quota di partecipazione, comprensiva dell’ingresso al museo, è di 10 euro, mentre è di 2 euro per i minori. Per ulteriori informazioni e per le prenotazioni (obbligatorie) è possibile contattare il numero telefonico 339.8800286.

“EMOZIONI DI COLORI NELLA VALLE DEL TREJA”. Il 3 dicembre si svolge l’escursione guidata “Emozioni di colori nella valle del Treja” organizzata dall’associazione “Libellule Azzurre”. Il punto di ritrovo dei partecipanti è fissato alle ore 10 nel parcheggio di via Galvaligi, accanto alla farmacia. I partecipanti, attraverso un percorso ad anello, scopriranno il suggestivo territorio e arriveranno al caratteristico borgo di Calcata. Il gruppo raggiungerà l’altura di Narce e seguendo il percorso lungo il fosso della Mola di Magliano arriveranno a Calcata vecchia. Dopo la visita del borgo i partecipanti scenderanno verso il Treja per raggiungere le rovine di Santa Maria e poi percorrendo a ritroso il corso del fiume torneranno al punto di partenza. Gli organizzatori consigliano di indossare un abbigliamento comodo e scarpe da trekking o con carrarmato e di portare con sé un k-way, una borraccia, un cappello e il pranzo al sacco. Per ulteriori informazioni e per le prenotazioni (obbligatorie) è possibile contattare il numero telefonico 389.0195358.

02 Dicembre 2017

stampa | chiudi