stampa | chiudi

Si tratta di un 43enne e di un 17enne

Controlli antidroga dell’Arma: due pusher in manette

Le due operazioni a Monterotondo e a Palombara Sabina

MONTEROTONDO/PALOMBARA SABINA – Due pusher fermati a Monterotondo e Palombara Sabina. I carabinieri hanno arrestato un 43enne e un 17enne in due distinte operazioni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Sequestrate dosi di cocaina e marijuana.

PUSHER AI DOMICILIARI FERMATO A CEDERE DOSI DI COCAINA. I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo, durante i controlli in località Santa Maria a Monterotondo, hanno arrestato un 43enne del posto, già agli arresti domiciliari, mentre cedeva alcune dosi di cocaina ad un giovane, originario dello Scalo, che poi è stato segnalato quale consumatore all’Ufficio Territoriale del Governo. Il 43enne è stato trasferito ai domiciliari.

MINORE INCENSURATO TROVATO IN POSSESSO DI UN ELEVATO QUANTITATIVO DI MARIJUANA. I carabinieri della stazione di Palombara Sabina hanno arrestato un 17enne, incensurato, originario del capoluogo sabino. Il giovane, al termine di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 440 dosi di marijuana per un totale di 270 grammi. I militari hanno sequestrato anche 400 euro in contanti ritenuti provento della sua illecita attività. Il minorenne è stato accompagnato nel Centro di Prima Accoglienza di Roma, dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per i minorenni.

30 Novembre 2017

stampa | chiudi