stampa | chiudi

Sequestrato il materiale per il confezionamento

I carabinieri scoprono una piantagione di marijuana: in manette un 28enne

Durante la perquisizione nella villetta stata trovata anche una serra nel sottoscala

ANGUILLARA SABAZIA – Un 28enne finisce ai domiciliari: i carabinieri scoprono una piantagione di marijuana in una villetta. I militari hanno sequestrato le piante e tutto il materiale per la coltivazione e il confezionamento della droga.

IL FATTO. I carabinieri della stazione di Anguillara Sabazia hanno arrestato un 28enne italiano con l’accusa di produzione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Durante un servizio di controllo del territorio i militari hanno visto spuntare dei ciuffi di una pianta sospetta dal giardino dell’abitazione del ragazzo. Dopo un controllo più accurato, i carabinieri hanno scoperto due rigogliose piante di marijuana, coltivate con estrema cura, alte circa 2 metri. Nel corso della perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno trovato anche una piccola serra, ricavata nel sottoscala dell’abitazione, al cui interno era custodito 1 Kg di foglie di marijuana già essiccate e tutto il materiale per la coltivazione ed il confezionamento della droga. Il 28enne è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari.

23 Ottobre 2017

stampa | chiudi