stampa | chiudi

L’indagine scaturita da numerose segnalazioni

Maltrattamenti e abusi in famiglia: in manette un 57enne

La furia dell’uomo contro la moglie anche davanti alla figlia minorenne

CASTELNUOVO DI PORTO – Maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale: con queste accuse si sono aperte le porte del carcere per un uomo di 57 anni del paese. I carabinieri della stazione di Castelnuovo di Porto hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Tivoli nei confronti dell’uomo che, per anni, ha maltrattato ed abusato della moglie, alcune volte in presenza della loro figlia minorenne. L’indagine era partita alcuni mesi prima dalle numerose segnalazioni di intervento per liti in famiglia presso l’abitazione. Nonostante la reticenza della donna l’attività dei carabinieri ha delineato un quadro familiare preoccupante. La moglie era stata costretta spesso a ricorrere a cure ospedaliere per le aggressioni subite dal marito e non aveva mai voluto esprimersi sull’origine delle lesioni per timore di ripercussioni da parte del 57enne. L’uomo è stato trasferito al carcere di Rebibbia a Roma.

13 Ottobre 2017

stampa | chiudi