stampa | chiudi

Fermati due 44enne incensurati

Tentano il colpo nel deposito giudiziario di via Salaria ma vengono arrestati

Avevano divelto la rete di recinzione e stavano rubando pezzi di auto

MONTEROTONDO – Tentano di rubare nel deposito giudiziario di via Salaria ma vengono sorpresi dai carabinieri. La notte scorsa sono finiti in manette due 44enni incensurati di origine rumena. I due avevano tagliato la recinzione e stavano smontando dei pezzi da due vetture custodite nel deposito.

IL FATTO. Nell’ambito dei servizi di contrasto ai reati predatori, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato due 44enni di origine romena, incensurati, per tentato furto ai danni del deposito giudiziario di via Salaria. La scorsa notte, infatti, una pattuglia dei carabinieri ha notato che la rete di recinzione del deposito all’altezza del Km 26,300 di via Salaria era stata divelta. I due uomini sono stati sorpresi a smontare pezzi meccanici su due autovetture custodite all’interno del deposito giudiziario. I militari li hanno bloccati e sono riusciti a recuperare gli arnesi utilizzati per compiere il colpo. L’arresto è stato convalidato dal Gip di Tivoli che ha disposto a carico dei due uomini l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

02 Settembre 2017

stampa | chiudi