stampa | chiudi

In programma sabato 8 aprile

Laboratori per riqualificare gli approdi della riserva: parte il progetto “Art-Coaching”

L’opera artistica realizzata rimarrà a testimoniare il lavoro di educazione ambientale

CIVITELLA SAN PAOLO – Riqualificare l’attracco dei battelli di esplorazione della riserva naturale Tevere-Farfa: questo l’obiettivo del progetto “Art-Coaching e Sviluppo Territoriale - Identità, abilità, Scuola e Ben-Essere”, che partirà attraverso un percorso formativo esperienziale che si rivolge alle scuole. Il primo appuntamento del progetto è in programma nel castello di Civitella San Paolo sabato 8 aprile dalle ore 10 alle 13. Altre due date del progetto si svolgeranno a maggio a Capena e nella sede del parco a Nazzano. L’evento, organizzato dall’associazione “Happy Coaching and Counseling” di Roma, si avvale della collaborazione dell’Istituto Scolastico di Civitella San Paolo, della riserva Tevere-Farfa, dell’Art Forum Wurth di Capena e dei comuni di Civitella San Paolo e di Torrita Tiberina.

IL PROGETTO. Il primo appuntamento del progetto è in programma sabato 8 aprile dalle ore 10 alle 13 nel castello di Civitella San Paolo. La scuola e le competenze sociali del territorio saranno messe al centro dello sviluppo territoriale. Ogni allievo partecipante realizzerà una “foglia abilità” riqualificando, così, gli approdi del fiume Tevere all'interno del parco naturale. Attraverso innovative modalità didattiche formative si arriverà alla trasformazione di un muro, refuso di vecchie costruzioni, in una panchina artistica i cui decori in ceramica saranno le creazioni delle scolaresche e dei partecipanti che interverranno. Gli altri appuntamenti sono fissati sabato 6 maggio dalle ore 10 alle 13 e nel pomeriggio dalle ore 14 alle 17 presso l’Art Forum Wurth di Capena, dove saranno aperti i laboratori di art-coaching aperti a tutti coloro che vorranno lasciare il proprio segno. Infine venerdì 26 maggio dalle ore 15, presso la sede della riserva Tevere-Farfa di località Meana a Nazzano, verrà portato a termine il progetto. L’opera artistica realizzata rimarrà a testimoniare il cambiamento, rafforzando in questo modo l’efficacia formativa dell’educazione ambientale proposta dal progetto.

In allegato le locandine dell’evento (da scaricare)

07 Aprile 2017

stampa | chiudi