stampa | chiudi

La donna ha chiesto aiuto al 112

Calci, pugni e morsi alla moglie: in manette un 35enne

Fermato dai carabinieri dopo un raptus di gelosia

POGGIO MIRTETO – Calci, pugni e morsi alla moglie. I carabinieri arrestano un uomo per maltrattamenti in famiglia. Il 35enne preso da un raptus di gelosia è stato fermato dai militari presso una abitazione privata del paese.

IL FATTO. La scorsa notte i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Poggio Mirteto sono intervenuti in una abitazione del paese dopo una richiesta di aiuto giunta al 112. A chiamare i militari una donna di 30 anni. Il marito accecato dalla gelosia l’aveva aggredita con calci, pugni e morsi provocando diverse lezioni. L’uomo, un operaio di 35 anni incensurato, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo. La donna è stata soccorsa e curata.

23 Marzo 2017

stampa | chiudi