stampa | chiudi

In programma giovedi’ 5 gennaio

Nel borgo il percorso canoro itinerante “Ricantiamo la Pasquarella”

Torna la tradizione alla vigilia dell’Epifania. Al termine il concerto in chiesa

MONTASOLA – “Ricantiamo la Pasquarella”: nel centro storico rivive la tradizione canora itinerante legata alla Vigilia dell’Epifania. Giovedì 5 gennaio, infatti, si svolge l’iniziativa organizzata dal Centro di Ricerca e Sperimentazione Metaculturale in collaborazione con l’amministrazione comunale. Dalle ore 16 alle 18 alcuni cantori, accompagnati da strumenti a percussione e dall’organetto, sosteranno in alcuni punti abitati del tratto che da Forcella arriva fino al centro storico cantando la “Pasquarella” nel modo tradizionale. Il repertorio, infatti, è composto esclusivamente da canti di anonimo provenienti dalla tradizione orale Sabina ed italiana, in prevalenza relativi al Natale, al Capodanno e all'Epifania. E’ una usanza ancora praticata in molti paesi della Sabina quella di andare in giro nel borgo e nelle campagne circostanti per portare il canto della Pasquarella in occasione della festa dell'Epifania. L’evento, curato da Enrico Scarinci ed dal suo gruppo di canto "Le note dell'Arcobaleno" di Forano, culminerà alle ore 18:30 nella chiesa di San Michele con un concerto al quale si uniranno alcuni musicisti ospiti del gruppo “Ticchetettà, musica di identità” di Terni. In allegato la locandina dell’evento (da scaricare).

04 Gennaio 2017

stampa | chiudi