stampa | chiudi

In programma il 22 e 23 ottobre

Cortei storici, il Palio e il convegno: parte la rievocazione storica “Civita Ducale”

Cantine aperte e una estemporanea di pittura nei quattro quartieri

CITTADUCALE – Due giorni tra cortei storici, convegni, la sfila del Palio e degustazioni per la rievocazione storica “Civita Ducale – Città del Duca Roberto D’Angiò”. Il 22 e 23 ottobre si svolge l’evento promosso ed organizzato dalla Pro loco con il patrocinio del comune e della Regione Lazio.

IL PROGRAMMA. La rievocazione si apre sabato 22 ottobre alle ore 16 con la sfilata del corteo storico formato dalle delegazioni delle ville e dei castelli che hanno contribuito alla fondazione della città medievale; parteciperanno gli sbandieratori di Borgovelino e i tamburini di Antrodoco. Alle ore 16:30 sarà data lettura del “Regio Decreto del 1308” con il quale Carlo II D’Angiò autorizzava l’edificazione della fortezza cittadina e la fondazione della “Civita Ducale” suddivisa in quattro quarti: San Giovanni, Santa Croce, Sant’Antimo e Santa Maria. Alle ore 17 avrà inizio la sfida del “Palio dei Quarti” e alle ore 19 apriranno le dodici “Cantine Civitesi” che offriranno degustazioni dei principali piatti tipici locali nei quattro quartieri del paese. La serata sarà allietata da spettacoli itineranti con acrobati ed altri artisti e dall’apertura una estemporanea di pittura “CantinArt” dove ogni artista ritrarrà uno scorcio significativo di una parte del paese. Gli avventori potranno esprimere un voto sulla miglior cantina giudicando piatti, allestimenti e dipinti. La “miglior cantina 2016” sarà decretata dalla somma dei voti espressi nelle tre categorie. Nel corso della serata sono in programma visite guidate al paese. Domenica 23 ottobre l’evento inizia alle ore 7:30 con il Campionato Nazionale di Tiro con l’Arco Storico. Nel pomeriggio, alle ore 17:30 nel Palazzo della Comunità, è in programma il convegno “sugli statuti di Civitas Ducalis dell’anno 1466” conservati nella biblioteca del Senato.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero telefonico 347.8496580. In allegato le locandine dell’evento (da scaricare).

22 Ottobre 2016

stampa | chiudi