stampa | chiudi

In programma dal 25 al 31 luglio

Sette serate di concerti, arte e cultura: al via il decimo “Fara Music Festival”

Presenti artisti italiani ed internazionali. Prevista l'apertura di stand di gastronomia e artigianato

FARA SABINA – Sette serate nel borgo tra jazz, artigianato, street food e prodotti locali. Dal 25 al 31 luglio prendono il via la decima edizione del “Fara Music Festival” e la sesta edizione di “Sapori ed Artigianato”. Sul palcoscenico, allestito nella pineta, si alterneranno musicisti italiani ed europei che daranno vita ad una vera e propria Capitale del Jazz nel Lazio; il programma si arricchirà di stand di artigianato, enogastronomia e didattica. I concerti avranno inizio alle ore 21:30. La direzione artistica dell’evento, che ha ricevuto il patrocinio del comune, è curata come ogni anno da Enrico Moccia.

IL PROGRAMMA. Il festival inizia lunedì 25 luglio con il concerto degli Zadeno Trio, vincitori del “Premio Fara Music Jazz Live” nell’edizione 2015; la formazione, che porterà in scena l’ultimo progetto dal titolo "Holes in The Ground", è composta da Claudio De Rosa al sax, Jacopo Zanette alla batteria e Alessio Bruno al contrabbasso. Un progetto rigorosamente pianoless che affonda le radici in quella tradizione bebop dove lo swing è un elemento caratterizzante che lascia ampio spazio all’improvvisazione pura. Martedì 26 luglio sarà la volta del concerto del trio Roberto Gatto, Dario Deidda & Sam Yahel: la formazione interpreterà un repertorio legato alla tradizione, che verrà rivisitato in una chiave del tutto moderna ed internazionale. Mercoledì 27 luglio si esibirà in concerto il quartetto di Kadri Voorand: vocalist che nel 2016 ha vinto il premio come miglior jazzista di Estonia e che dopo aver realizzato l’album presso il Tube Recording Studio, ha ottenuto il premio come miglior disco estone del 2016; il quartetto è composto da Virgo Sillamaa alla chitarra, Taavo Remmel al contrabbasso e Atho Abner alla batteria. Giovedì 28 luglio è in programma il concerto del duo di chitarristi apprezzati a livello internazionale Jonathan Kreisberg & Nelson Veras, mentre venerdì 29 luglio si svolge il concerto del Paweł Kaczmarczyk Audiofeeling trio & Mr Krime DeconstructiON. Sabato 30 luglio sul palco del festival saliranno il chitarrista brasiliano Roberto Taufic, il clarinettista Gabriele Mirabassi e la vocalist Tosca; il concerto sarà diviso in due parti e comincerà con il progetto in duo “um Brasil diferente” dove Mirabassi e Taufic interpreteranno, in una chiave di lettura personale, brani identificativi della tradizione brasiliana. Domenica 31 luglio il festival si chiude con il concerto del trio composto da Kelvin Sholar al pianoforte, Josh Ginsburg al contrabbasso e Marlon Browden alla batteria. Un concerto dal sapore internazionale con tre musicisti nativi del nuovo continente aperti a linguaggi innovativi ed originali.

“SAPORI E ARTIGIANATO”. Nel corso della decima edizione del “Fara Music Festival” è in programma la sesta edizione della rassegna “Sapori e Artigianato”. L’evento prevede l’apertura di stand di artigianato, hade made, street food e di prodotti legati alla tradizione gastronomica locale. A rendere unico il festival saranno proprio i prodotti locali, le degustazioni di vino e gli oggetti realizzati dagli artigiani locali. A dar vita al percorso degli stand saranno le aziende e gli artisti sabini.

IL “FARFA VOICE FESTIVAL” E IL “SABINA MUSIC SUMMER”. La musica prosegue anche dopo la fine del “Fara Music Festival” con altri due eventi da non perdere. Dal 5 al 7 agosto nel chiostro dell’Abbazia di Farfa si svolge il “Farfa Voice Festival”, mentre dal 12 al 14 agosto è in programma il “Sabina Music Summer”.

In allegato la locandina del festival (da scaricare)

25 Luglio 2016

stampa | chiudi